PRIMI

Pasta al forno alla napoletana

Autori

Luca Pappagallo

Tempo di preparazione: 1 h 20 min

Tempo di cottura: 7 h

Tempo di riposo: 0 min

Dosi per: 8 persone

Metodo di cottura: Friggere, Al Forno

Stagioni: Primavera, Autunno, Inverno

Servizio: Caldo

Difficoltà: Facile

Origine: Italia

La pasta al forno alla napoletana è un vero e proprio trionfo di gusto, profumi e sapori. Il classico piatto che si fa la domenica quando tutta la famiglia è riunita, ma è perfetta anche in tantissime altre occasioni. Un piatto ricco e goloso che però nasce dalla saggezza popolare. Ogni napoletano ha la sua ricetta tradizionale, ma ci sta bene un po' tutto. Se volete renderlo il più economico possibile potete anche utilizzare avanzi di salumi e formaggi. La ricetta della pasta al forno napoletana diventerà anche un vostro cavallo di battaglia!

Un piatto furbo, che si può preparare anche in anticipo e poi servire al momento giusto. In questo caso l'ho farcita con le polpettine la mozzarella, le uova sode e il provolone piccante ma ovviamente potete variare in base ai vostri gusti personali. Alle polpettine ad esempio potete sostituire il salame e al provolone la ricotta. In cucina è sempre bello sperimentare e cercare nuovi gusti e nuovi abbinamenti!

Fatto sta che qualunque sia la vostra scelta alla base della pasta al forno tradizionale napoletana c'è un buon ragù, quella è il punto di partenza per renderla davvero speciale e perfetta. Provate questa mia versione, sono convinto vi piacerà!

Ingredienti per preparare le polpette

Ingredienti per il ragù alla napoletana

Preparazione

Per preparare la pasta al forno alla napoletana per prima cosa dedicatevi alla preparazione del ragù:
scaldare l’olio e lo strutto in una pentola capiente quindi mettete a rosolare le carni, potete eseguire questo passaggio a più riprese nel caso le dimensioni della pentola non permettano di effettuare questa operazione in una sola volta. Rosolate le carni accuratamente, su tutti i lati, a fuoco moderato questo passaggio richiederà del tempo ma è fondamentale per la buona riuscita della ricetta.
Una volta che le carni risulteranno ben colorite aggiungete la cipolla tritata e fatela soffriggere per pochi minuti quindi alzate la fiamma e aggiungete il vino rosso, lasciate evaporare a fiamma brillante.

1

A questo punto unite il concentrato di pomodoro stemperato con poca acqua e i pomodori pelati precedentemente frullati, abbassate il fuoco al minimo, coprite parzialmente la pentola e fate cuocere lentamente per almeno 5 ore mescolando di tanto in tanto. Trascorso questo tempo, regolate di sale e proseguite la cottura per un'altra ora. Se necessario aggiungete poca acqua calda per mantenere umida la preparazione.

A questo punto le carni risulteranno estremamente tenere, quasi completamente sfatte, Il ragù alla napoletana è pronto per essere utilizzato, tenete momentaneamente da parte servirà più avanti nella preparazione.

2

Durante la cottura del ragù potete dedicarvi alla preparazione degli altri ingredienti, per realizzare le polpette mettete in ammollo la mollica di pane raffermo in una terrina con dell’acqua, intanto in una ciotola mettete il macinato di manzo, il parmigiano grattugiato, un uovo sbattuto, il prezzemolo tritato, sale e pepe, strizzate bene il pane ammollato e unitelo al resto degli ingredienti. Amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, quindi formate delle polpette del peso di circa 10 g.
Portate a temperatura l’olio di semi e mettete a friggere le polpette per pochi minuti, scolatele su uno scolafritti o su semplice carta assorbente, tenete da parte.

3

Tagliate il provolone e la mozzarella (precedentemente scolata dall'acqua di conservazione) a cubetti, quindi tagliate a pezzetti le uova sode.

4

Mettete ora a lessare la pasta in abbondante acqua salata, fate cuocere per massimo 6 minuti, terminerà poi la cottura una volta in forno. Scolate la pasta direttamente in padella dove avrete messo a scaldare il ragù napoletano quindi amalgamate bene e tenete da parte.

5

Prendete una teglia capiente, imburratela e mettete un primo strato di pasta al ragù, unite metà della mozzarella, del provolone, delle uova, delle polpettine e dei pisellini, (precedentemente sbollentati per circa un minuto in acqua bollente salata) quindi coprite con uno strato di pasta e aggiungete tutti gli ingredienti rimanenti, tenete da parte qualche cubetto di provolone.
Terminate con uno strato di pasta al ragù e cospargete con il provolone tenuto da parte e il parmigiano grattugiato. Trasferite in forno statico a 200°C per 25-30 minuti, o fino a completa doratura, buon appetito!

6

Servite!

Pasta al forno alla napoletana

RICETTE CORRELATE