SECONDI

Trippa alla fiorentina

Autori

Luca Pappagallo

Tempo di preparazione: 15 min

Tempo di cottura: 2 h 10 min

Tempo di riposo: 1 sec

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Stufare

Stagioni: Autunno, Inverno

Servizio: Caldo

Difficoltà: Facile

La trippa alla fiorentina è un grande classico della cucina toscana, un piatto rustico, di origine contadina che riscuote ancora tutt’oggi un grande successo a tavola. La trippa come molti di voi sapranno è il quinto quarto del vitello, che prima era considerato materiale di scarto, mentre oggi è quasi ritenuto gourmet e viene utilizzato in numerosissime pietanze.

Una pietanza dal sapore antico ma che non passa mai di moda.

Fare la trippa alla fiorentina è davvero semplice, un piatto tipicamente invernale, perché rinfranca dopo un giorno passato magari fuori casa.

Come tutte le ricette tradizionali può subire alcune varianti, questa è la versione che mi è stata tramandata dalla mia famiglia.

La trippa alla fiorentina è una classica ricetta della nonna, un piatto familiare, che riscalda il cuore e lo stomaco! Non è difficile da fare, procuratevi la materia prima e vedrete che sorpresa per il vostro palato sarà!

In quanto a ricetta con la trippa è molto economica il che non guasta davvero mai. Realizzate questo piatto toscano assieme a noi, seguite il nostro passo passo e verrà ottima!

Ingredienti

Trippa 1 kg

Pomodori pelati 300 g

Sedano 50 g

Carote 80 g

Cipolle 150 g

Aglio 1 spicchio

Vino bianco 120 ml

Prezzemolo 1 mazzetto

Basilico 2 foglie

Alloro 1 foglia

Brodo di carne qb

Parmigiano Reggiano qb

Sale qb

Olio EVO 4 cucchiai

Preparazione

Per prima cosa sbollentate per pochi minuti la trippa e nel frattempo tritate il sedano, la carota, la cipolla e il prezzemolo. In una casseruola dai bordi fate scaldare un giro di olio insieme all'alloro e l'aglio in camicia. Lasciate prendere calore e nel frattempo scolate la trippa. A questo punto mettete a soffriggere il trito di verdure nel tegame con gli odori.

1

Dopo qualche minuto rimuovete l’aglio e aggiungete la trippa, fate rosolare per un paio di minuti mescolando tutti gli ingredienti quindi sfumate con il vino. Quando tutta la parte alcolica sarà evaporata aggiungete i pomodori pelati interi privati del picciolo. Insaporite con qualche foglia di basilico e coprite con il brodo di carne caldo. Aggiungete una presa di sale e mettete il coperchio, lasciate cuocere a fuoco basso per circa un ora e mezzo, due ore. Aggiungete del brodo caldo all'occorrenza.

2

Trascorso questo tempo assaggiate e nel caso regolate di sale. Rimuovete la casseruola dal fuoco e servite aggiungendo del parmigiano grattugiato nei singoli piatti di portata. La trippa alla fiorentina è ancora più buona riscaldata e mangiata il giorno dopo.

3

Servite!

RICETTE CORRELATE