PRIMI

Moussakà

Autori

Luca Pappagallo

Tempo di preparazione: 1 h

Tempo di cottura: 1 h 30 min

Tempo di riposo: 30 min

Dosi per: 6 persone

Metodo di cottura: Friggere, Al Forno, Rosolare, Stufare

Stagioni: Primavera, Estate, Autunno

Servizio: Caldo

Difficoltà: Medio

Se siete stati in Grecia, o se magari l’avete sempre voluta provare ma non ci siete mai riusciti, questo è l’articolo che fa per voi perché vi dirò come fare la moussaka originale!
Di certo è uno dei piatti più conosciuti della cucina ellenica e in esso ci sono tutti i sapori e i profumi di quella terra.
Carne, melanzane, patate e pomodori e formaggio, creano un mix davvero esplosivo che non lascia di certo indifferenti.

Sembra che la ricetta della moussaka sia nata nell’isola di Cipro, luogo influenzato dalla cultura araba, ma poi è risultata talmente buona che si è diffusa un po’ ovunque.

Ingredienti per la besciamella

Ingredienti per il ragù

Macinato di manzo 1 kg

Pomodori pelati 600 g

Concentrato di pomodoro 3 cucchiai

Vino rosso 0.5 bicchieri

Cipolle 1

Aglio 1 spicchio

Albumi d’uovo 1

Alloro 1 foglia

Cannella 1 stecca

Noce moscata qb

Sale qb

Olio EVO 4 cucchiai

Preparazione

Quando volete preparare la moussakà, iniziate affettando le melanzane dello spessore di circa ½ cm quindi disponete le fette in un colapasta, cosparse con un po' di sale grosso e lasciatele spurgare per almeno 30 minuti.

1

Nel frattempo, dedicatevi alla preparazione del ragù: in una casseruola, insieme all’aglio tritato, fate soffriggere la cipolla tritata in un generoso giro di olio e quando risulterà ben rosolata aggiungete il macinato e fate rosolare bene la carne mescolando frequentemente con un mestolo di legno a fuoco vivace.

2

Sfumate quindi con il vino rosso e lasciate andare fino a completa evaporazione della parte alcolica.
Unite il concentrato di pomodoro e amalgamatelo bene alla preparazione, aggiungete i pomodori pelati frullati, mescolate e aromatizzate con l'alloro, una stecca di cannella, il sale e la noce moscata a piacere.
Proseguite la cottura per circa 25–30 minuti a fuoco basso.

3

Nel frattempo preparate la besciamella: in un pentolino piuttosto capiente sciogliete il burro e unite la farina, amalgamate il tutto in maniera omogenea, quindi aggiungete il latte preferibilmente caldo in modo da velocizzare la preparazione, regolate di sale, pepe bianco e aromatizzate con la noce moscata.
Quando la besciamella avrà raggiunto la giusta consistenza toglietela dal fuoco, lasciatela intiepidire per pochi istanti e unite il parmigiano e i tuorli d’uovo.
Mettete la besciamella preparata in un recipiente e copritela con della pellicola a contatto, in modo da evitare la formazione della “crosticina superficiale”.

4

A questo punto affettate le patate per il senso della lunghezza ottenendo delle fette dello spessore di circa ½ cm scarso, man mano che le affettate mettetele in un recipiente con dell'acqua fredda.
Quindi scolatele e asciugatele il più possibile con un canovaccio pulito per evitare schizzi di olio durante la frittura.
Friggete, dunque, le patate in olio a 170 °C fino a doratura, asciugatele su carta assorbente
Quindi rimuovete il sale dalle melanzane e asciugatele bene, friggetele sempre a 170°C fino a doratura e asciugatele su carta assorbente.

5

Quando il ragù avrà completato il tempo di cottura, rimuovete l’alloro e la stecca di cannella, aggiungete un albume d’uovo e incorporatelo; se il ragù risultasse troppo asciutto per essere spalmato correttamente, unite un mestolo della besciamella preparata in precedenza.
Ora che tutti gli ingredienti sono pronti potete assemblare la moussaka: disponete le patate fritte sul fondo di una pirofila, salatele leggermente quindi formate uno strato di melanzane, cospargete con il ragù, ancora melanzane quindi ancora ragù, continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti, terminate con la besciamella e cospargete con il Parmigiano grattugiato e una spolverata di noce moscata grattugiata.

6

infornate a 180 °C statico per 40 minuti, ultimando con pochi minuti di grill 220 °C per una migliore doratura.
lasciate intiepidire qualche minuto e servite.

7

Servite!

RICETTE CORRELATE