SECONDI

Pollo in pepitoria

Autori

Luca Pappagallo

Tempo di preparazione: 25 min

Tempo di cottura: 60 min

Tempo di riposo: 0 min

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Rosolare, Stufare

Stagioni: Primavera, Estate, Autunno, Inverno

Servizio: Caldo

Difficoltà: Medio

Il pollo in pepitoria è un grande classico della cucina spagnola che andava molto di moda qualche anno fa.
Spesso, infatti, questa ricetta la si ritrova nei vecchi libri e nelle vecchie raccolte di cucina, quelli un po’ anni ’80 che magari ancora oggi qualcuno di voi conserva con affetto.

Il pollo è decisamente molto versatile e qui si va a sposare con ingredienti che si legano benissimo tra loro: le uova, le cipolle, le mandorle.
Ciascuno di questi ingredienti fa la sua parte: chi conferisce dolcezza, chi sapidità, chi croccantezza.
Il risultato è sorprendente!

Molto probabilmente questa ricetta con il pollo affonda le sue radici nella cucina araba vista la presenza della frutta secca nel piatto.
È un piatto molto semplice da fare, ma di gran successo.
Provate a realizzare con me questo piatto allegro, colorato e molto molto gustoso a base di pollo .

Ingredienti

Cosce di pollo 600 g

Sovracosce di pollo 600 g

Cipolle 150 g

Aglio 3 spicchi

Mandorle 15 g

Mollica di pane 50 g

Uova sode 2

Zafferano 2 bustine

Vino bianco 250 ml

Brodo di pollo 300 ml

Prezzemolo 1 ciuffo

Sale qb

Olio EVO 5 cucchiai

Preparazione

Quando volete fare il pollo in pepitoria, mettete in una casseruola l’olio e fateci rosolare bene il pollo partendo dal lato della pelle.
Mentre ciò avviene, affettate una cipolla e poi tritatela.

1

Alzate il pollo quando ben dorato e al suo posto mettete la cipolla e l’aglio scamiciato, mescolando di tanto in tanto a fuoco basso per circa 5 minuti .

2

Mentre le cipolle si ammorbidiscono, tostate in padella il pane tagliato a cubetti con un giro di olio, fatelo dorare in modo che diventi croccante. rimuovetelo dalla padella e al suo posto mettete a tostare le mandorle, una volta pronte mettete da parte. Sfumate le cipolle con il vino bianco, lasciate evaporare la parte alcolica e rimettete il pollo nel tegame; Salate adeguatamente.

3

Ora trasferite il pane insieme alle mandorle tostate, unite i due tuorli delle uova sode e pestate in modo da ottenere una sorta di pasta grossolana. Fate sciogliere lo zafferano nel brodo di pollo quindi aggiungete la pasta appena realizzata, incorporatela al liquido, dopodiché aggiungete la miscela in padella con il pollo. Proseguite la cottura a fiamma bassa per circa 40 minuti coperto.

4

Scoperchiate assaggiate e se necessario regolate di sale quindi servite il pollo nappato con la salsa e una spolverata di prezzemolo tritato.

5

Servite!

RICETTE CORRELATE