SECONDI

Coniglio alla cacciatora

Autori

Luca Pappagallo

Coniglio alla cacciatora

Tempo di preparazione: 20 min

Tempo di cottura: 1 h 20 min

Tempo di riposo: 1 h 30 min

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Rosolare

Stagioni: Primavera, Autunno, Inverno

Servizio: Caldo

Difficoltà: Facile

Origine: Italia

Il coniglio alla cacciatora è un delizioso secondo piatto molto rustico e saporito che risulta perfetto per una cena tra amici o per un pranzo in famiglia. La carne di coniglio è molto delicata e fa anche bene. Più saporita di quella del pollo risulta perfetta per diverse preparazioni. Ottimi sono anche il coniglio arrosto e il coniglio all'ischitana ma questa ricetta è assolutamente una delle migliori preparazioni.

Alla base di questo piatto con il coniglio troviamo, le olive, il pomodoro, lo scalogno, il vino e alcune erbe aromatiche che gli conferiscono notevole sapore e profumo. La realizzazione della ricetta del coniglio alla cacciatora è assolutamente semplice da fare. Essendo un piatto di origine contadina non deve stupire la presenza di alloro e rosmarino, queste due erbe aromatiche servono anche per eliminare quel retrogusto di selvatico e ci stanno davvero benissimo!

Ecco come si fa il coniglio alla cacciatora

Un secondo semplice e goloso che sono certo vi piacerà. Quel sughetto è decisamente irresistibile!

Ingredienti

Coniglio 1 kg

Olive denocciolate 120 g

Scalogno 80 g

Concentrato di pomodoro 40 g

Vino rosso 120 ml

Aglio 2 spicchi

Alloro 2 foglie

Rosmarino 1 rametto

Brodo di carne qb

Olio EVO 4 cucchiai

Sale qb

Per la marinata

Aceto di vino bianco 250 ml

Acqua qb

Rosmarino 2 rametti

Alloro 1 foglia

Preparazione

Quando volete fare il coniglio alla cacciatora, per prima cose ponete il coniglio già tagliato in pezzi di simili dimensioni in una pirofila, unite l’aceto e dell’acqua in quantità sufficiente a coprire completamente la carne, aggiungete il rosmarino e l’alloro, coprite con la pellicola e lasciate marinare per almeno un‘ ora e mezzo a temperatura ambiente.

1

Trascorso questo tempo fate scaldare un giro di olio in una casseruola adatta alle lunghe cotture, unite la carne ben sgocciolata dalla marinata e gli spicchi di aglio privati della camicia, fate rosolare su tutti i lati a fuoco medio.

2

Quando la carne risulterà ben rosolata alzate la fiamma e sfumate con il vino rosso, appena la parte alcolica del vino sarà evaporata unite il concentrato di pomodoro, amalgamate gli ingredienti e aggiungete gli scalogni tagliati in quarti, aromatizzate con il rosmarino e l’alloro, quindi salate, aggiungete qualche mestolo di brodo caldo, coprite con il coperchio e proseguite la cottura per almeno un ora a fuoco basso, o fino a che la carne risulti tenera; se necessario unite del brodo caldo per mantenere umida la preparazione.

3

Trascorso il tempo di cottura aggiungete le olive, mescolate e proseguite per una decina di minuti sempre a fuoco moderato, dopodiché regolate di sale se necessario e servite.

4

Servite!

RICETTE CORRELATE