SECONDI

Spezzatino con le patate

Autori

Luca Pappagallo

Tempo di preparazione: 20 min

Tempo di cottura: 2 h

Tempo di riposo: 0 min

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Rosolare, Stufare

Stagioni: Primavera, Autunno, Inverno

Servizio: Caldo

Difficoltà: Facile

Lo spezzatino con le patate è un grande classico della cucina italiana. Con il suo sapore avvolgente e il suo essere rustico piace sempre a tutti. I protagonisti di questa ricetta sono senza dubbio le patate e la carne, che insieme si fondono e collaborano per dar vita a un secondo spettacolare. Ma lo sapete che il sugo che ne deriva è anche ottimo sulla pasta? Con un sol colpo avrete un condimento per il primo, un secondo e un contorno. Un comfort food perfetto per l'inverno quando si sente l'esigenza di scaldarsi un po' e ristorarsi con qualcosa di buono e saporito.

Fare questo secondo di carne è davvero semplicissimo, la cottura lunga e lenta lo rende anche un piatto furbo, in quanto una volta assemblati gli ingredienti fa tutto da sé e mentre lui borbotta in tegame ci si può dedicare ad altro. In questo caso abbiamo usato del muscolo di spalla, che in Toscana si chiama sorra, ma probabilmente nella vostra regione assume altri nomi. Fatevi consigliare dal vostro macellaio di fiducia sul tipo di carne più adatto alle lunghe cotture. A differenza di molte ricette di spezzatino che si vedono in giro, non abbiamo infarinato i tocchetti di carne in quanto basterà l'amido delle patate a svolgere il compito di creare una sorta di crema.

Se vi state chiedendo come fare a ottenere la carne morbida per lo spezzatino, il segreto che possiamo darvi è quello di sigillare con attenzione la carne in modo che i succhi restino all'interno e poi, altro trucchetto, vi consigliamo di utilizzare una padella grande in modo che tutti i bocconcini di carne siano distanziati. Altra cosa importante è l'aggiunta del brodo che deve essere caldo per evitare eventuali shock termici.

Provate questa nostra versione, siamo sicuri vi piacerà!

Ingredienti

Preparazione

Per prima cosa tagliate la carne a pezzi di medie dimensioni quindi mettetela a rosolare in un tegame con un giro di olio, intanto tagliate la cipolla a fette piuttosto sottili.
Quando la carne è ben rosolata sfumate con il vino bianco e con un mestolo deglassate il fondo di cottura.

1

Una volta che la parte alcolica sarà completamente evaporata unite le cipolle preparate,
mescolate il tutto quindi aggiungete il concentrato di pomodoro. Unite qualche mestolo di brodo caldo e proseguite la cottura per almeno un'ora coperto e a fuoco lento.
Se necessario unite altro brodo caldo per mantenere umida la preparazione.

2

Trascorso questo tempo tagliate le patate a pezzi delle dimensioni della carne,
riducete qualche pezzo a cubetti più piccoli, così facendo durante la cottura le patate a pezzi più grandi rimarranno integre mentre quelle più piccole si scioglieranno dando cremosità alla preparazione, aggiungete anche una presa di sale e insaporite con il pepe macinato.

3

Dopo circa 30-40 minuti controllate la cottura della carne e delle patate, regolate di sale se necessario quindi servite caldo.

4

Servite!

RICETTE CORRELATE