PRIMI

Pappardelle al ragù di cinghiale

Autori

Luca Pappagallo

Tempo di preparazione: 40 min

Tempo di cottura: 1 h 50 min

Tempo di riposo: 6 h

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Rosolare, Stufare

Stagioni: Autunno, Inverno

Servizio: Caldo

Difficoltà: Medio

Che gran piatto le pappardelle con il cinghiale!
È uno di quei piatti che fa domenica, che fa famiglia, che fa voglia di stare a tavola a chiacchierare per ore magari con un buon bicchiere di vino rosso.

Le pappardelle al sugo di cinghiale sono un primo rustico e saporito, dal gusto intenso.
La sfoglia ruvida e porosa assorbe il condimento dal forte aroma e dal profumo intenso e a ogni morso boccone si gode!

Un grande piatto della tradizione toscana che non lascia di certo indifferenti, provate a farlo e sentirete che sapore incredibile!

Ingredienti

Pappardelle 400 g

Polpa di cinghiale 1 kg

Pomodori pelati 600 g

Cipolle 1

Sedano 1 costa

Carote 1

Guanciale 200 g

Alloro 2 foglie

Bacche di ginepro 1 cucchiaio

Sale qb

Olio EVO 4 cucchiai

ingredienti per la marinata

Vino rosso 1 l

Carote 1

Sedano 1 costa

Aglio 2 spicchi

Salvia 1 rametto

Rosmarino 3 rametti

Alloro 3 foglie

Prezzemolo 1 ciuffo

Bacche di ginepro 1 cucchiaio

Pepe in grani 1 cucchiaio

Preparazione

Mettete la carne di cinghiale a pezzi in un contenitore, quindi aggiungete 1 costa di sedano, 1 carota, l'aglio, il prezzemolo, la salvia, il rosmarino, l'alloro, il ginepro, il pepe in grani e coprite il tutto con il vino rosso.
Coprite il contenitore con la pellicola e lasciate marinare per almeno 6 ore a temperatura ambiente , ma se fosse tutta la notte sarebbe ancora meglio.

1

Trascorso questo tempo mettete un battuto grossolano di sedano, carota, e cipolla in una casseruola con un giro di olio, unite il guanciale tagliato a cubetti e soffriggete a fiamma bassa per qualche minuto.

2

Nel frattempo, alzate i pezzi di carne e asciugateli con un panno quindi tagliateli a pezzettini piccoli quasi come un macinato, quindi trasferiteli in padella.
Rosolateli bene a fuoco moderato.

3

In padella aggiungete qualche bacca di ginepro, l’alloro un pizzico di sale e il pomodoro pelato frullato. Impostate la fiamma al minimo e fate cuocere per almeno un ora e mezzo. Durante la cottura unite dell'acqua calda per mantenere sempre umida la preparazione.
Al termine della cottura assaggiate e se necessario regolate di sale.

Quando il ragù sarà pronto potrete cuocere delle pappardelle e unirle al condimento.

4

Servite!

RICETTE CORRELATE

Articoli correlati

Pappa

La cucina toscana

Leggi tutto