SECONDI

Faraona alla ghiotta

Autori

Luca Pappagallo

Faraona alla ghiotta

Tempo di preparazione: 40 min

Tempo di cottura: 60 min

Tempo di riposo: 0 min

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Al Forno

Stagioni: Autunno, Inverno

Servizio: Caldo

Difficoltà: Difficile

Origine: Italia , Umbria

La faraona alla ghiotta è un secondo piatto ricco e saporito, perfetto per chi vuole portare a tavola un piatto gustoso e anche molto importante. Anche se è semplice da realizzare, in effetti non si cucina spesso la faraona nei giorni comuni ed è per questo che il seguente piatto umbro è perfetto anche per le grandi occasioni. Si tratta di una ricetta anche molto elegante e raffinata. In questo caso sono partito da una faraona da pulire, ma se volete abbreviare potete farvi aiutare in macelleria, visto che essa è la parte più noiosa. La faraona diventa sapida e molto saporita grazie alla presenza del prosciutto e delle acciughe e inoltre avrà un ottimo profumino vista l'aggiunta delle erbe aromatiche.

Ecco come si fa la faraona alla ghiotta

Ingredienti

Faraona 1

Prosciutto crudo 150 g

Cipolle 120 g

Sedano 60 g

Carote 80 g

Capperi 1 cucchiaio

Aglio 1 spicchio

Finocchietto selvatico 1 ciuffo

Salvia 2 foglie

Limoni 1

Acciughe sott’olio 4

Burro 20 g

Sale qb

Pepe nero qb

Olio EVO 2 cucchiai

Preparazione

Preparate la faraona alla cottura, rimuovete i fegati e le rigaglie, puliteli dalle impurità quindi tritateli insieme ai capperi, alla salvia, all'aglio, alla cipolla, alla carota, al sedano e al finocchietto. Trasferite il trito in una terrina e incorporate il burro morbido, la scorza di limone grattugiata, sale e pepe.

1

Quindi introducete questo composto nella cavità addominale della faraona. Richiudete l'apertura con ago e filo, salate leggermente e cospargete con poco olio la faraona. Avvolgete il volatile nelle fette di
prosciutto crudo quindi legate ben stretto il tutto..

2

Fatto ciò, poggiate la faraona su di una leccarda rivestita di carta forno e mettete a cuocere in forno preriscaldato a 180°C statico per almeno un'ora, avendo cura di bagnare di tanto in tanto la carne con il fondo di cottura che si formerà in cottura. Il tempo di cottura può variare in base alla pezzatura della faraona.

3

Una volta che avrete tolto la faraona dal forno, dividetela in pezzi, prelevate il ripieno e raccoglietelo in un recipiente, aggiungetevi tutto il sughetto che si sarà formato sulla leccarda quindi mescolate al composto i filetti di acciuga tritati finemente,mescolate gli ingredienti e se lo preferite passate la salsa al setaccio, in modo da renderla più liscia.
Servite i pezzi di faraona accompagnati con del pane tostato su cui avrete spalmato la salsa ottenuta e le fette di prosciutto croccante.

4

Servite!

RICETTE CORRELATE