SECONDI

Calamari ripieni alla livornese

Autori

Luca Pappagallo

Calamari ripieni alla livornese

Tempo di preparazione: 10 min

Tempo di cottura: 35 min

Tempo di riposo: 0 min

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: -

Stagioni: Primavera, Estate, Autunno, Inverno

Servizio: Tiepido

Difficoltà: Medio

I calamari ripieni alla livornese sono un secondo piatto tipico e territoriale che si fa in Toscana. Livorno, città bellissima che affaccia sul mare, ha in carta numerosi piatti a base di pesce, e questo a mio avviso è uno dei più buoni. Quando lo si realizza con i calamari freschi appena pescati ha tutto un altro sapore. In questo caso le sacche dei molluschi vengono riempite con la mollica di pane ammollato, le uova, il prezzemolo, ma alcune versioni della ricetta dei calamari ripieni alla livornese prevedono anche l'utilizzo dei pinoli e dell'uvetta che secondo me ci sta davvero bene.

Ecco come si fanno i calamari ripieni alla livornese

Ingredienti

Ingredienti facoltativi

Preparazione

Quando volete realizzare la ricetta dei calamari ripieni livornesi, tagliate in minuscoli pezzetti i tentacoli dei calamari ben puliti, lavati e fateli rosolare in 5 cucchiai d'olio; una volta cotti, tritateli ancor più finemente.

1

Metteteli in una terrina, aggiungete le uova, un ciuffo di prezzemolo e uno spicchio d'aglio tritati, la mollica del pane ammollata nel latte e strizzata, il parmigiano grattugiato e una grattata di noce moscata.

2

Mescolate regolando di sale, quindi riempite i calamari fino a 3/4 (durante la cottura altrimenti si romperebbero) fermando l'orlo con stecchini da cucina.

3

Preparate un trito con mezza cipolla e fatelo rosolare in una casseruola con 3 cucchiai di olio; quando la cipolla inizia a imbiondire aggiungete un pezzetto di peperoncino, 1 ciuffo di prezzemolo e uno spicchio d'aglio tritati finemente, i pomodori tagliati grossolanamente e il sale.

4

Fate cuocere a fuoco basso per 20 minuti, quindi immergete i calamari ripieni nel sugo (se necessario aggiungete un po' d'acqua calda) e cuocete altri 15 minuti.
Fate raffreddare un poco e servite.
Potete accompagnare il piatto con foglie di insalata belga bollita condita con pinoli e uvetta.

5

Servite!

RICETTE CORRELATE