SECONDI

Vitello tonnato

Autori

Luca Pappagallo

Tempo di preparazione: 40 min

Tempo di cottura: 1 h

Tempo di riposo: 2 h

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Lessare

Stagioni: Primavera, Estate

Servizio: Freddo

Difficoltà: Medio

Nasce in Piemonte, ma per la sua bontà si è diffuso ovunque, il vitello tonnato è una gran bella ricetta semplice a base di carne, che risulta ideale in tantissime occasioni. Chiamato anche Vitel Tonné negli anni ’80 era uno dei piatti protagonisti delle feste e delle cene eleganti.

Con la sua cremina golosa conquistava sempre tutti. Poi si è persa un po’ l’abitudine di prepararlo, ma visto che a me piace tantissimo e che non seguo le mode e le tendenze, piuttosto bado alla sostanza, ho deciso di proporvi questo piatto straordinario.
Che pezzo di carne si usa per il vitello tonnato? In genere vi consiglio un taglio adatto agli arrosti, quindi tipo girello o carrè.

Il vitello tonnato è di certo una ricetta della nonna, con il suo sapore e la sua morbidezza conquistava anche i più piccini!

Il vitello con la salsa tonnata è decisamente semplice da realizzare e risulta perfetto da servire a tavola in tantissime occasioni.

Una preparazione elementare ma dalla bontà indiscussa oltre ad essere ideale per eventuali pranzi in famiglia è gradita anche d’estate in quanto si serve fredda.
Insomma, vi ho lasciato mille motivi per realizzarlo!

Ingredienti

Ingredienti per la salsa tonnata

Preparazione

Quando volete fare il vitello tonnato, come prima cosa preparate un buon brodo vegetale pulendo e riunendo tutte le verdure e una presa di sale in una pentola colma d'acqua.
Lasciate cuocere per 10 minuti circa dopo il primo bollore. Nel frattempo pulite la carne, rimuovete il tessuto connettivo e le nervature, quindi trasferitelo nel brodo per lasciarlo cuocere per circa 50 minuti con pentola semi-coperta.
Una volta cotto, rimuovete la carne dal brodo e lasciate raffreddare completamente.

1

A questo punto preparate la salsa: riunite in un bicchiere sufficientemente grande da poterlo usare con un frullatore ad immersione, l'uovo, l'olio di semi, la senape, il succo di limone ed il sale.
Azionate il frullatore ad immersione e tenendolo sempre acceso, spostatelo lentamente dal fondo verso la superficie. Vedrete montarsi la maionese.
Una volta pronto, scolate il pezzo di girello e mettetelo da parte a raffreddarsi.

2

A parte, frullate il tonno insieme ai capperi e a 2 cucchiai del brodo di cottura del girello (che deve essere freddo) fino ad ottenere una crema, decidete voi se farla più o meno liscia aggiungendo del brodo.
Aggiungete a questa crema tanta maionese quanta vi piace, a me sono bastati 2 bei cucchiaioni abbondanti.
Servite il vitello tagliato a fette accompagnato dalla salsa e decorato con altri capperi.

3

Servite!

RICETTE CORRELATE