CONTORNI

Patate vastase

Autori

Luca Pappagallo

Tempo di preparazione: 40 min

Tempo di cottura: 55 min

Tempo di riposo: 0 min

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Al Forno

Stagioni: Primavera, Estate

Servizio: Caldo

Difficoltà: Facile

Se vi è capitato di fare un viaggio in Sicilia o se avete la fortuna di vivere in questa terra meravigliosa, in qualche ristorante tipico vi sarà certamente successo di assaggiare le patate vastase che sono tipiche della zona di Trapani.

Mi hanno spiegato che il termine “vastase” significa scostumate, anzi qualcosa anche di più dello scostumato, proprio per il fatto che sono tremendamente buone.

Una ricetta semplicissima con le patate, elementare, che di certo si può fare in tantissime occasioni. 
È un contorno ricco e saporito, ma decisamente economico.
Pochi ingredienti semplici e di uso comune le rendono davvero speciali.

Sono perfette per accompagnare secondi di carne o di pesce.
Le cipolle, i pomodorini e la mozzarella che fila grazie alla cottura in forno fanno di questo piatto una pietanza allegra e molto colorata.

Provate a realizzare questa ricetta pugliese con me e vedrete che ve ne innamorerete al primo assaggio.

Ingredienti

Patate 600 grammi

Pomodori piccadilly 300 grammi

Mozzarella da pizza 200 grammi

Cipolle 100 grammi

Origano secco quanto basta

Sale quanto basta

Pepe quanto basta

Olio EVO 8 cucchiai

Preparazione

Per preparare le patate vastase, per prima cosa sbucciate le patate quindi tagliatele a fette di circa 0,5 cm, potete usare il coltello o la mandolina.
Sciacquatele subito sotto l’acqua in modo che perdano l’amido e non anneriscano, se non le usate immediatamente lasciatele nell’acqua fredda.
Quando l’acqua di lavaggio risulterà limpida sono pronte per essere usate, quindi asciugatele con un canovaccio pulito.

1

A questo punto, prendete una semplice teglia ampia, in questo caso rotonda del diametro di 26 cm, e versateci un generoso giro di olio, disponete le patate a raggiera leggermente sovrapposte e conditele con sale e pepe.

2

Affettate non troppo sottilmente anche la cipolla e unitela alle patate, dividete a metà per il lungo i pomodori e uniteli al resto delle verdure.
Condite con sale, pepe, origano secco e un altro giro di olio: non lesinate.

3

Mettete in forno ventilato preriscaldato a 180 °C, o statico a 190 °C, per 40 minuti circa; i tempi possono variare in base allo spessore delle fette di patata.
Trascorso questo tempo, coprite con carta stagnola per non sbruciacchiare troppo i pomodori e le cipolle, fate cuocere per altri 10 minuti.

4

Togliete dal forno e cospargete con la mozzarella tagliata a cubetti. Rimettete in forno alla stessa temperatura per gli ultimi 5 minuti, o fino a che la mozzarella risulterà completamente sciolta.

Unite ancora un pizzico di origano secco e servite.

5

Servite!

RICETTE CORRELATE