SECONDI

Seppie in zimino

Autori

Luca Pappagallo

Tempo di preparazione: 30 min

Tempo di cottura: 70 min

Tempo di riposo: 0 min

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Rosolare, Stufare

Stagioni: Primavera, Estate, Autunno, Inverno

Servizio: Caldo

Difficoltà: Facile

La Liguria è una terra splendida che oltre a vantare panorami mozzafiato, offre una cucina locale davvero notevole. Le seppie in zimino sono uno tra questi. Un bel piatto, un comfort food che abbina un ingrediente di mare e uno di terra: il mix è davvero notevole. In questo caso abbiamo usato le bietole, ma diciamo che si può sperimentare tranquillamente utilizzando le verdure a foglie verdi che più vi piacciono. Oltre alle bietole si utilizzano in questa ricetta con le seppie, le cipolle e  il pomodoro che conferiscono dolcezza e morbidezza al piatto. 

Siccome si tratta di un piatto molto diffuso soprattuto sulla costa, di certo sarà possibile assaggiarlo anche nell'alta Toscana. Il termine zimino ha origine incerta in quanto con esso si definiscono anche minestre con baccalà, totani, e legumi, oltre che le verdure a foglia. 

In poco più di un'oretta otterrete un secondo di pesce profumato e dal gusto favoloso!

 

 

 

Ingredienti

Seppie 1.5 chili

Bietole 600 grammi

Pomodori pelati 400 grammi

Cipolle 1 pezzo

Sedano 1 costa

Carote 1 pezzo

Peperoncini piccanti 2 pezzi

Olio EVO 4 cucchiai

Sale quanto basta

Preparazione

Quando volete realizzare la ricetta delle seppie alla zimino, per prima cosa staccate la testa dalle sacche delle seppie, eliminate le interiore e l’osso, private le sacche e le alette della pelle quindi tagliate le testa appena sotto gli occhi in modo da ricavare i soli tentacoli, eliminate il dente e tenete da parte.

1

Tritate la cipolla insieme al sedano e la carota, mettete a soffriggere gli odori in un tegame capiente con l'olio e i peperoncini a fette.

2

Prendete le bietole, separate la costa dalla foglia, quindi tagliate le coste a pezzi di circa 2 centimetri e uniteli nel tegame, successivamente procedete aggiungendo le foglie spezzettate grossolanamente e lasciate cuocere per 4-5 minuti.

3

Intanto tagliate le sacche e le alette delle seppie a striscioline della larghezza di circa un dito, dividete in 2,3 parti i tentacoli, trasferite quindi insieme al resto degli ingredienti e unite anche i pomodori pelati frullati.
Lasciate cuocere le seppie coprendo con un coperchio fino a quando non saranno diventate tenere aggiungendo acqua calda se necessario, occorrerà almeno un'oretta abbondante.

4

A fine cottura regolate di sale e servite caldo accompagnando a piacere con delle fette di pane tostato.

5

Servite!

RICETTE CORRELATE