PRIMI

Pasta funghi e panna

Autori

Luca Pappagallo

Pasta funghi e panna

Tempo di preparazione: 10 min

Tempo di cottura: 20 min

Tempo di riposo: 0 min

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Rosolare

Stagioni: Autunno

Servizio: Caldo

Difficoltà: Facile

La pasta funghi e panna è un grande classico della cucina italiana. Benché la panna sia vista a volte come nemica della cucina, a noi piace usarla, quando è necessaria, perché conferisce ai piatti morbidezza, delicatezza e quel sapore vellutato che piace sempre a tutti. Non per forza bisogna disprezzarla. Ci sono dei piatti in realtà in cui è assolutamente necessaria, come le penne alla vodka o il filetto al pepe verde.

Si tratta di un condimento velocissimo, che si realizza nel tempo in cui cuoce la pasta, forse anche meno ed è per questo ideale da fare quando si ha poco tempo da dedicare alla cucina ma si ha comunque tanta fame. 

Alla pasta con la panna e funghi si possono aggiungere i piselli, il prosciutto cotto, il salmone e via via si possono creare nuovi piatti. Questo è uno di quei primi che si imparano a fare da studenti e poi non si lasciano più!

Provate a realizzare con noi questa ricetta con i funghi, vi tornerà utile in tantissime occasioni! 

 

INGREDIENTI

Spaghetti 400 grammi

Funghi porcini 300 grammi

Funghi champignon 250 grammi

Funghi pioppini 250 grammi

Panna fresca 350 millilitri

Aglio 1 spicchio

Scalogno 1 pezzo

Burro 50 grammi

Sale quanto basta

Preparazione

Quando volete realizzare la pasta panna e funghi per prima cosa tritate finemente lo scalogno.
Fate sciogliere il burro in padella e unite lo scalogno appena tritato, tenete sempre il fuoco basso per non rischiare di bruciare lo scalogno, unite 1 spicchio di aglio intero scamiciato.

1

A questo punto dedicatevi ai funghi, rimuovete la terra dai funghi con l'aiuto di un coltellino, puliteli con un panno umido e tenete da parte la parte edibile che vi servirà per la preparazione.

2

Separate i gambi dei porcini dalle cappelle e tagliateli a fettine sottili.
Metteteli in padella.
Tagliate gli champignon a fette spesse solo pochi mm e uniteli al resto degli ingredienti e aggiungete anche i pioppini. Lasciate cuocere per 7-8 minuti a fuoco basso.

3

Ritornate alla padella e rimuovete l’aglio poi unite la panna.
Tenete il fuoco sempre basso e aggiungete le cappelle dei porcini affettate, anche queste, a fettine sottili.
Regolate di sale.

4

Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata e, una volta cotti al dente, trasferiteli in padella con il condimento. Aggiungete poca acqua di cottura per terminare la cottura.

5

Amalgamate il tutto e servite.

6

Servite!

RICETTE CORRELATE