DOLCI

Crostata con meringata al limone

Autori

Luca Pappagallo

Crostata con meringata al limone

Tempo di preparazione: 1 h 30 min

Tempo di cottura: 42 min

Tempo di riposo: 30 min

Dosi per: 8 persone

Metodo di cottura: Al Forno

Stagioni: Primavera, Estate, Autunno, Inverno

Servizio: Freddo

Difficoltà: Medio

La Crostata con meringata al limone è il dolce perfetto per chi sta cercando qualcosa di sfizioso e fresco e l'abbinamento di questi due elementi porta proprio questo, freschezza e golosità! Una ricetta molto semplice che sicuramente si aggiudicherà il suo posto sulle vostre tavole!

Ingredienti per la frolla al limone

Ingredienti per la crema pasticcera

Ingredienti per la crema al limone

Burro 35 g

Zucchero 65 g

Uova 1

Limoni 2

Ingredienti per la meringa italiana

Albume d’uovo 250 g

Acqua 100 ml

Zucchero 500 g

Preparazione

Preparate la pasta frolla: disponete sul piano di lavoro la farina a fontana e unitevi il burro freddo tagliato a pezzetti.
Iniziate ad impastare il burro nella farina utilizzando la punta delle dita fino a che il burro non sia ridotto in pezzettini grandi quanto una lenticchia.
Distribuite lo zucchero a velo sul composto sabbioso ottenuto con la farina ed il burro.
Create un buco nel centro degli ingredienti nel quale farete ricadere un tuorlo, verserete il succo di limone ed unirete la scorza di limone grattugiata.
Continuate ad impastare gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Qualora abbiate a disposizione un'impastatrice, impastate gli ingredienti nello stesso ordine utilizzato per la lavorazione a mano ed utilizzando un gancio a foglia.
Riunite la pasta frolla in una palla, adagiatela su della pellicola trasparente e schiacciatela ricavandone un disco, quindi richiudete la pellicola sopra l'impasto e riponete il tutto in frigorifero per almeno 30 minuti.

1

Una volta fatta riposare, riprendete la frolla dal frigorifero e rilavoratela velocemente a mano per conferirle maggior plasticità, quindi stendetela con il mattarello fino ad ottenere uno spessore di circa ½ cm.
Imburrate leggermente uno stampo per crostate di 18 cm di diametro e foderatelo con la pasta frolla facendo aderire bene quest'ultima allo stampo.
Bucherellate la frolla con i rebbi di una forchetta, ricopritela con un foglio di carta forno e riempite lo stampo con dei fagioli secchi, del riso o dei pesetti da pasticceria.

2

Infornate la frolla nel forno statico preriscaldato a 180°C per 30 minuti.
Sfornate il guscio di frolla, rimuovete la carta forno ed il riso o ciò che avete utilizzato come peso ed infornatela per altri 12 minuti o fino a doratura.

3

Mentre la frolla cuoce preparate la crema al limone, riunendo in una ciotola tutti gli ingredienti indicati, sbattete leggermente per amalgamarli bene. Trasferite il composto in una pentola a bagnomaria e fate cuocere fino a che risulti densa, non dovrete oltrepassare gli 85°C altrimenti la crema tenderà a stracciarsi. Passate la crema al limone al setaccio e lasciatela freddare.

4

Una volta cotto sfornate il guscio di frolla, rimuovetelo dallo stampo e fatelo freddare.
Preparate ora la crema pasticcera.
Scaldate il latte in un pentolino insieme ad un pezzetto di scorza di limone.
Nel frattempo, montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Incorporate alla montata di tuorli la maizena setacciata e la vanillina amalgamate accuratamente affinché non rimangano grumi.
Una volta che il latte sarà ben caldo, ma non bollente, rimuovete la scorza di limone e versatene circa un mestolo nel composto di tuorli e zucchero così da renderlo più fluido; mescolate per omogeneizzare il tutto.
Unite questo composto al latte nel pentolino, lasciate addensare il composto a fuoco basso mescolando di frequente.
Non appena avrà raggiunto il grado di densità desiderato, ci vorranno pochi minuti, trasferite il tutto in un contenitore. Coprite con della pellicola trasparente a diretto contatto con la crema; questa operazione eviterà la formazione della pellicola superficiale, lasciate raffreddare.

5

Mentre la crema raffredda preparate la meringa italiana.
Per prima cosa preparate lo sciroppo:
Ponete in un pentolino l'acqua e lo zucchero, tenete da parte due cucchiai di zucchero, serviranno per montare gli albumi. Trasferite sul fuoco e portate ad una temperatura di 121°C smuovendo di tanto in tanto il pentolino in modo da amalgamare gli ingredienti.
Una volta raggiunta la temperatura indicata, spegnete e tenete da parte.
Nel frattempo, con le fruste elettriche, montate le chiare d'uovo insieme a i due cucchiai di zucchero tenuti da parte, azionate le fruste alla massima velocità.
Quando le chiare risulteranno chiare e spumose, ma non completamente montate, aggiungete gradualmente lo sciroppo, continuate a lavorare con le fruste fino a che la meringa risulti fredda, ​​molto densa e lucida.

6

Incorporate alla crema al limone la crema pasticcera.
Pesate 150 g di meringa italiana.
Farcite il guscio di frolla con la crema pasticcera al limone livellando la superficie.
Distribuite la meringa italiana sulla crema al limone a cucchiaiate in modo da ottenere una superficie mossa.
Con un cannello fiammeggiate la meringa italiana per dorarla leggermente, qualora non abbiate il cannello potrete passare la torta sotto il grill del forno per al massimo 2 minuti.
Servite la crostata meringata al limone ben fredda.

7

Servite!

RICETTE CORRELATE