SECONDI

Bobotie

Autori

Luca Pappagallo

Tempo di preparazione: 40 min

Tempo di cottura: 60 min

Tempo di riposo: 20 min

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Al Forno, Rosolare

Stagioni: Autunno, Inverno

Servizio: Tiepido

Difficoltà: Medio

Il bobotie è una ricetta che viene dal Sud Africa e consiste in un pasticcio di carne molto saporito e speziato. Sembra che la sua origine sia, però, localizzata in Indonesia, ma oggi è molto più conosciuto proprio in Africa.

Molto semplice da realizzare è un gran bel piatto ideale da presentare a tavola magari in una cena sfiziosa. Questa versione prevede l’utilizzo di carne macinata, ma si può trovare qualche piatto che contenga la carne tagliata a coltello in modo più grossolano. A voi la scelta!

Il segreto per fare bene il bobotie sudafricano è quello di far rosolare lentamente la carne con la cipolla, che non deve assolutamente bruciare in modo da non farla seccare, e poi aggiungere il curry che conferirà alla preparazione un sapore intenso e un profumino delizioso. Le altre spezie esalteranno ancor di più il gusto finale. A questa preparazione di carne, che volendopuò essere caricata maggiormente di spezie, si aggiungono delle uova e si va a cuocere il tutto in forno. Il risultato è decisamente ottimo!

Ingredienti

Ingredienti per la copertura

Uova 3

Latte 500 ml

Preparazione

Per realizzare questo piatto internazionale, per prima cosa tritate grossolanamente le cipolle, quindi mettetele a rosolare a fuoco moderato in un tegame con il burro. Occorreranno circa 10 minuti. Volendo, potrete tritarle anche con il tritatutto facendo attenzione a non renderle una pappa.

1

A questo punto aggiungete l’aglio tagliato a fettine e la carne macinata, fate rosolare a fiamma media la carne fino a che non cambia colore, occorreranno circa 10 minuti. Seguite la cottura.

2

Mettete ora il pane raffermo in ammollo con acqua. Unite alla carne le spezie, partendo da quelle secche, quindi il curry, le erbe aromatiche, il cumino e i chiodi di garofano tritati al mortaio. Aggiungete la marmellata e l’uva sultanina, poi mettete ancora 2 foglie di alloro, regolate di sale e pepe (con il pepe potete pure abbondare).

3

Fate insaporire per circa 5 minuti, amalgamando il tutto.
Allontanate dal fuoco il tegame e unite la scorza e il succo del limone, poi aggiungete il pane ben strizzato dall’acqua dove era in ammollo, mescolate bene il tutto amalgamando con cura.

4

Trasferite in una pirofila da forno imburrata e adatta a contenere tutto il composto, formando uno strato di almeno 4 cm. Compattate molto bene il tutto. Sbattete le uova, senza montarle, con il latte insaporite con il sale e versate il composto sopra la carne nella pirofila. Posizionate le restanti foglie di alloro sopra al liquido e cuocete in forno statico 190°C o 180°C ventilato per 35-40 minuti (mettete la pirofila sopra una teglietta perché durante la cottura il composto di uova e latte potrebbe sbordare), quindi cuocete fino a completa doratura.

Lasciate intiepidire leggermente e servite.

5

Servite!

RICETTE CORRELATE