PRIMI

Tagliatelle ripiene di ragù

Autori

Luca Pappagallo

Tempo di preparazione: 60 min

Tempo di cottura: 1 h 40 min

Tempo di riposo: 1 h

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Al Forno, Lessare

Stagioni: Autunno, Inverno

Servizio: Caldo

Difficoltà: Difficile

Volete stupire con effetti speciali? No, qui a Casa Pappagallo non siamo dei maghi ma vogliamo comunque darvi una ricetta sfiziosa e saporita perfetta se avete ospiti o se semplicemente volete preparare per voi un piatto particolare e molto buono: le tagliatelle ripiene di ragù sono tutto questo e tanto altro. In effetti perché farcire solo lasagne e cannelloni? Farcire le tagliatelle con del ragù di carne è semplice e divertente!

La pasta delle tagliatelle così ruvida e corposa accoglie in sé il condimento rustico e profumato e l’effetto sorpresa è assicurato. In effetti il sapore è quello di una lasagna ma nella forma questo primo è molto particolare.

Provate questa ricetta di tagliatelle e vi sorprenderete per la sua bontà incredibile.

Ingredienti

Macinato di manzo 1 kg

Sedano 1 coste

Cipolle 1

Vino rosso 1 bicchiere

Concentrato di pomodoro 1 cucchiaio

Sale qb

Olio EVO 4 cucchiai

Carote 1

Pomodori pelati 240 g

Burro qb

Parmigiano Reggiano 60 g

Ingredienti per la pasta all'uovo

Uova a pasta gialla 4

Farina 00 320 g

Semola rimacinata 80 g

Sale 1 pizzico

Olio EVO 1 cucchiaio

Preparazione

Quando volete preparare le tagliatelle ripiene di ragù per prima cosa iniziate proprio dalla preparazione del sugo di carne. Fate un battuto di cipolla, sedano e carota, in un tegame mettete un giro di olio, quindi accendete il fuoco e fate rosolare il battuto a fiamma bassa per circa una ventina di minuti.

1

Nel frattempo preparate la pasta, quindi in una spianatoia mettete le farine a fontana, formate un cratere e unite le uova, un pizzico di sale e aggiungete un filo di olio. Con una forchetta spingete le farine verso le uova, fate incorporare quindi iniziate a lavorare con le mani fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Formate un panetto avvolgetelo nella pellicola e trasferite in frigo per almeno 30 minuti.

2

A questo punto aggiungete la carne macinata in padella, alzate la fiamma e fate soffriggere fino a che avrà assunto un bel colore brunito, sempre a fuoco alto sfumate con il vino rosso.
Lasciate evaporare la parte alcolica e incorporate il concentrato di pomodoro, successivamente unite il pomodoro pelato frullato, salate e continuate la cottura con il fuoco al minimo per almeno un’ora, se necessario unite poca acqua calda per mantenere umida la preparazione. Una volta pronto lasciate raffreddare completamente.

3

Una volta che il ragù si è raffreddato stendete la pasta di uno spessore di pochi millimetri, dovrete ottenere delle strisce lunghe circa 40 cm larghe circa 9-10 cm. Con un cucchiaio posizionate il sugo al centro delle strisce di pasta, inumidite i bordi e chiudete in modo da formare una sorta di ravioli allungati. Con i rebbi della forchetta sigillate bene i bordi e rifilate la pasta in eccesso. Arrotolate su se stessi i ravioli e tuffateli in acqua bollente e salata, cuoceteli pochi per volta per un paio di minuti quindi trasferiteli su un panno pulito ad asciugare.

4

Disponete queste rotelle di pasta in una teglia imburrata aggiungete qualche fiocco di burro e a vostra scelta un pò di ragù sulla superficie completate spolverizzando con il parmigiano grattugiato.Infornate per 15 minuti a 220° in modalità grill. Sfornate e lasciate intiepidire leggermente prima servite. Buon appetito!

5

Servite!

RICETTE CORRELATE