CONTORNI

Cavolfiore fritto

Autori

Luca Pappagallo

Cavolfiore fritto

Tempo di preparazione: 30 min

Tempo di cottura: 20 min

Tempo di riposo: 0 min

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Friggere, A Vapore

Stagioni: Autunno, Inverno

Servizio: Caldo

Difficoltà: Facile

Il Cavolfiore fritto è un piatto davvero saporito che farà innamorare tutti del cavolfiore, anche chi non lo ha mai sopportato!

Un piatto semplicissimo da realizzare, ma dal sapore ineguagliabile, i vostri ospiti chiederanno sicuramente il biss!

Ingredienti

Cavolfiore 800 grammi

Farina 100 grammi

Sale quanto basta

Olio di semi di arachidi quanto basta

Preparazione

Per preparare il cavolfiore fritto, rimuovete la parte centrale più dura dal cavolfiore e dividetelo a cimette.

1

Cuocete le cimette di cavolfiore a vapore per 15 minuti, quindi lasciatele raffreddare.

2

Preparate la pastella: mettete all’interno di un contenitore i cubetti di ghiaccio.
Posizionate all’interno della scodella sopra i cubetti di ghiaccio un’altra scodella, più piccola, dove avrete raccolto la farina.
Aggiungete alla farina l’acqua frizzante fredda e mescolate bene, in maniera tale da ottenere un composto liscio e omogeneo.

3

Versate l’olio di semi per friggere in una padella e portatelo alla temperatura di 170 °C.

4

Passate le cimette di cavolfiore nella pastella, in maniera da ricoprirle completamente e tuffatele nell’olio bollente, poche per volta in maniera tale da mantenere costante la temperatura dell’olio.

5

Friggete le cimette di cavolfiore per 1-2 minuti o fino a doratura.

6

Scolate le cimette di cavolfiore su un foglio di carta assorbente cercando di eliminare l’olio in eccesso il più possibile.

7

Condite il cavolfiore fritto con una spolverata di sale e servite.

Buon appetito!!!

8

Servite!

RICETTE CORRELATE