ANTIPASTI

Zeppulelle di baccalà

Autori

Luca Pappagallo

Zeppulelle di baccalà

Tempo di preparazione: 0 min

Tempo di cottura: 0 min

Tempo di riposo: 0 min

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Friggere

Stagioni: Primavera, Estate, Autunno, Inverno

Servizio: Caldo

Difficoltà: Medio

Ma quanto sono buone le zeppulelle di baccalà? Troppo ma anche di più! Potremmo definirle decisamente irresistibili e in effetti è proprio così. Quando si inizia a mangiarle non si finisce più. Il baccalà con la sua sapidità dona molto sapore, ma tale salinità viene smorzata dalla presenza dell'uva passa. La pastella a base di latte e farina, rende queste zeppoline al baccalà soffici ma leggere. Questa ricetta campana è assolutamente da assaggiare, i pinoli a nostro avviso danno quello tocco crunch che non guasta affatto!

Ingredienti

Baccalà 1.5 kg

Latte 2 bicchieri

Farina 200 g

Uvetta 100 g

Pinoli 50 g

Olio EVO 0.5 bicchieri

Vino bianco 0.5 bicchieri

Uova 1

Bicarbonato 1 cucchiaino

Olio di semi qb

Sale qb

Preparazione

Quando volete fare la ricetta delle zeppulelle di baccalà per prima cosa lasciate il baccalà a bagno per due giorni cambiando spesso l'acqua o ancor meglio sotto l'acqua corrente.

1

Mettetelo sul tagliere con la pelle aderente al piano di lavoro, eliminate tutte le spine e grattando con una forchetta, sbriciolatene tutta la polpa; eliminate la pelle e ponete a lessare i pezzetti di polpa in acqua fredda portata a bollore, quindi scolateli quando teneri ma non disfatti e metteteli da parte.

2

A parte preparate una pastella piuttosto fluida ed elastica facendo sciogliere nel latte freddo la farina fino ad ottenere una crema non troppo densa.

3

Aggiungetevi due cucchiai di olio extravergine d'oliva, mezzo bicchiere di vino bianco, un uovo intero, un cucchiaino di bicarbonato.
Amalgamate il tutto e unitevi il baccalà lessato, l'uvetta ammollata in acqua bollente ed i pinoli tostati.

4

Lasciate riposare il composto coperto con uno strofinaccio, per almeno tre ore.

5

Friggetelo lentamente prelevando il composto a piccole cucchiaiate ed immergendolo in olio di semi non troppo bollente, rigirando le frittelle continuamente in modo che si dorino uniformemente.

6

Fate assorbire l'unto in eccesso su carta assorbente e servite le zeppolelle caldissime spolverate leggermente di sale fino se necessario.

7

Servite!

RICETTE CORRELATE