PRIMI

Minestra di riso e accio

Autori

Luca Pappagallo

Minestra di riso e accio

Tempo di preparazione: 30 min

Tempo di cottura: 30 min

Tempo di riposo: 0 min

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Lessare

Stagioni: Autunno, Inverno

Servizio: Caldo

Difficoltà: Facile

La minestra di riso e accio è un primo piatto tipico abruzzese di origine contadina che ancora oggi si può trovare in alcune locande tipiche o sulle tavole delle famiglia più tradizionali. L'accio per chi non lo sapesse e un altro nome che si usa al Centro Sud per indicare il sedano. Molto probabilmente si chiama perché questo termine deriva dal latino, ovvero da apium, usato proprio per riferirsi al sedano e che quindi poi è diventato accio.

Oltre a questi due ingredienti che risultano comunque protagonisti della ricetta, per realizzare questo primo piatto saporito avrete bisogno anche delle patate e della salsa di pomodoro che arricchiranno il tutto. Molto semplice ma molto saporita, questa zuppa è perfetta per chi vuole fare un piatto di facile fattura ma molto gustoso.

Io trovo che sia perfetto in autunno, quando le temperature vanno giù e ci si vuole riscaldare un po' con qualcosa di confortevole.

Volete sapere come fare la minestra di riso e accio?

Seguite qui il passo passo, in poco tempo porterete a tavola un piatto che nella sua semplicità è straordinario!

Ingredienti

Riso 2 bicchieri

Patate 2

Salsa di pomodoro 4 cucchiai

Sedano 1 costa

Sale qb

Preparazione

Quando volete realizzare la ricetta della minestra di riso e accio, tagliate a pezzetti il sedano e le patate. Mettete a bollire tre quarti di litro di acqua e cuocetevi le verdure per 5 minuti. Aggiungete il riso e 4 cucchiai di sugo di pomodoro; portate a cottura.

1

Per dar maggior sapore alla ricetta potete aggiungere del brodo o mezzo dado, oltre al sale.

2

Servite!

RICETTE CORRELATE