PRIMI

Pennoni al ragù napoletano

Autori

Luca Pappagallo

Pennoni al ragù napoletano

Tempo di preparazione: 30 min

Tempo di cottura: 3 h 10 min

Tempo di riposo: 1 sec

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: -

Stagioni: Primavera, Estate, Autunno, Inverno

Servizio: Caldo

Difficoltà: Medio

I pennoni al ragù napoletano sono troppo buoni! Un primo rustico, saporito che i napoletani portano a tavola spesso, sopratutto la domenica a pranzo. Questa ricetta di origine campana infatti è molto familiare, piace poi a tutti, grandi e piccoli la amano. I pennoni sono un tipo di formato molto usato in Campania, ma ovviamente se non li trovate, potete utilizzare anche la pasta che vi piace di più o quella che avete in casa: paccheri, tortiglioni, fusilli andranno benissimo. Se volete sapere come si fa la ricetta dei pennoni al ragù napoletano non vi resta che seguire il passo passo e verranno perfetti.

Preparazione

Quando volete realizzare la ricetta dei pennoni al ragù napoletano è consigliabile preparare il ragù il giorno precedente, ne guadagnerà in sapore.
Fate scaldare in una casseruola capiente l'olio, le cipolle affettate finemente e la carne; le cipolle e la carne dovranno rosolare insieme.
Bagnate con il vino per evitare che le cipolle prendano colore; queste dovranno appassire, fino quasi a sciogliersi, senza bruciare.
Quando la carne sarà ben rosolata, stemperate un cucchiaio di conserva nel fondo di cottura e unite la passata di pomodoro.

1

Regolate di sale e lasciate cuocere il ragù a fuoco bassissimo, questo dovrà sobbollire a malapena (in gergo il ragù dovrà pippiare).
Ponete un coperchio sulla casseruola in modo da lasciare uno spiraglio e lasciate cuocere il ragù per almeno tre ore.
Durante la cottura ricordatevi di mescolare di tanto in tanto facendo attenzione che il ragù non si attacchi sul fondo, aggiungete eventualmente pochissima acqua calda.
Il ragù sarà pronto quando, al termine delle tre ore di cottura, sarà ben denso e di un bel colore scuro.

2

Lessate i pennoni al dente in abbondante acqua salata e conditeli con la salsa; servite la carne come secondo piatto.

3

Servite!

RICETTE CORRELATE