DOLCI

Crostata con crema alla noce moscata

Autori

Luca Pappagallo

Crostata con crema alla noce moscata

Tempo di preparazione: 1 h 10 min

Tempo di cottura: 40 min

Tempo di riposo: 30 min

Dosi per: 8 persone

Metodo di cottura: Al Forno

Stagioni: Primavera, Estate, Autunno, Inverno

Servizio: Freddo

Difficoltà: Facile

La crostata con crema alla noce moscata vi sorprenderà sicuramente! Una crostata dal sapore unico, morbida e cremosa, vi conquisterà al primo morso e non potrete far altro che chiedere il bis.

Se volete sapere come si fa la crostata con crema alla noce moscata, continuate a leggere!

Seguite passo passo la mia ricetta della crostata con crema alla noce moscata e vedrete che risultato!

Ingredienti per la pasta frolla

Farina 00 170 g

Burro 85 g

Zucchero a velo 40 g

Uova 1

Vanillina 1 bustina

Per la crema alla noce moscata

Panna fresca 125 g

Latte 125 g

Tuorli d’uovo 2

Zucchero 40 g

Amido di mais 20 g

Noce moscata 0.25 cucchiaini

Vanillina 1 bustina

Per la finitura

Preparazione

Preparate la pasta frolla: disponete sul piano di lavoro la farina a fontana e unitevi il burro freddo tagliato a pezzetti.
Iniziate ad impastare il burro nella farina utilizzando la punta delle dita fino a che il burro non sia ridotto in pezzettini grandi quanto una lenticchia.
Distribuite lo zucchero a velo sul composto sabbioso ottenuto con la farina ed il burro.
Create un buco nel centro degli ingredienti nel quale farete ricadere 1 uovo ed unirete la vanillina.
Continuate ad impastare gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Qualora abbiate a disposizione un'impastatrice, impastate gli ingredienti nello stesso ordine utilizzato per la lavorazione a mano ed utilizzando un gancio a foglia.
Riunite la pasta frolla in una palla, adagiatela su della pellicola per alimenti e schiacciatela ricavandone un disco, quindi richiudete la pellicola sopra l'impasto e riponete il tutto in frigorifero per almeno 30 minuti.

1

Una volta fatta riposare, riprendete la frolla dal frigorifero e rilavoratela velocemente a mano per conferirle maggior plasticità, quindi stendetela con il mattarello fino ad ottenere uno spessore di circa 0,5 cm.
Imburrate leggermente uno stampo per crostate del diametro di 18 cm e foderatelo con la pasta frolla facendo aderire bene quest'ultima allo stampo.
Bucherellate la frolla con i rebbi di una forchetta, ricopritela con un foglio di carta forno e riempite lo stampo con dei fagioli secchi, del riso o dei pesi da pasticceria.

2

Infornate la frolla nel forno statico preriscaldato a 180 °C per 30 minuti.
Sfornate il guscio di frolla, rimuovete la carta forno ed il riso o ciò che avete utilizzato come peso ed infornatela per altri 10 minuti o fino a doratura.
Una volta cotto sfornate il guscio di frolla, rimuovetelo dallo stampo e fatelo freddare.

3

Mentre il guscio di frolla si raffredda, preparate la crema aromatizzata alla noce moscata.
In un pentolino fate scaldare molto bene il latte con la panna insieme alla noce moscata.
A parte, sbattete i tuorli con lo zucchero ed incorporatevi l'amido di mais setacciato e 1 bustina di vanillina.
Versate a filo il composto di latte e panna sulle uova sbattute, mescolando continuamente per evitare la formazione di grumi.
Riportate la crema sul fuoco basso e lasciate che si addensi, mescolando continuamente.
Non appena la crema avrà raggiunto la densità desiderata, trasferitela dal pentolino in una ciotola fredda per bloccarne la cottura; lasciatela raffreddare completamente.

4

Farcite il guscio di frolla con la crema alla noce moscata e riponetela in frigorifero fino al momento di servirla.

Cospargete la crostata con dello zucchero a velo e altra noce moscata prima di portarla in tavola.

5

Servite!

RICETTE CORRELATE

Articoli correlati

Pasta sfoglia

Pasta Sfoglia, Pasta Brisé, Pasta Frolla e Pasta Fillo: quali sono le differenze e le migliori ricette

Leggi tutto