SECONDI

Polpetti affogati alla napoletana

Autori

Luca Pappagallo

Polpetti affogati alla napoletana

Tempo di preparazione: 10 min

Tempo di cottura: 90 min

Tempo di riposo: 0 min

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Rosolare, Stufare

Stagioni: Primavera, Estate, Autunno, Inverno

Servizio: Caldo

Difficoltà: Facile

Origine: Italia , Napoli

Polpetti affogati alla napoletana: un grande piatto della tradizione partenopea che merita assolutamente il vostro assaggio. In questo secondo si incontrano vari elementi sia di terra che di mare e il risultato è davvero strepitoso. In napoletano si chiamano purpetiell affugat, e sono sempre quasi presenti nel menù delle trattorie tipiche della città. Ho avuto modo di assaggiarli spesso e sono sempre troppo buoni. Si servono in genere con dei crostini di pane abbrustoliti, ma sono attimi anche per condirci la pasta.

Alla base di questa ricetta con i polpi oltre ad essi troviamo il pomodoro e le olive taggiasche che danno molto sapore.

Fare i polpetti affogati ala napoletana è davvero semplicissimo, una ricetta sfiziosa perfetta quando volete ritrovare il gusto del mare all'interno del piatto.

Ingredienti

Polpetti 1.2 kg

Pomodori pelati 700 g

Olive taggiasche 60 g

Aglio 2 spicchi

Peperoncini piccanti 1

Prezzemolo 1 ciuffo

Sale qb

Olio EVO 6 cucchiai

Preparazione

Quando volete realizzare la ricetta dei polpetti affogati alla napoletana, per prima cosa dovrete dedicarvi alla pulizia dei polpetti: rimuovete le interiora presenti nella testa, eliminare il becco e gli occhi, quindi sciacquare accuratamente sotto acqua corrente, In questo caso stiamo utilizzando dei polpetti scongelati, quindi già inteneriti dall’azione del congelamento.

1

In una casseruola adatta per le lunghe cotture fate scaldare un generoso giro di olio, aggiungete uno spicchio di aglio in camicia e un peperoncino piccante intero, privato solamente del picciolo, quando l’olio comincerà a sfrigolare unite i polpetti.
Fate prendere calore e dopo pochi minuti unite i pomodori pelati spezzettati grossolanamente amalgamate il tutto, coprite con il coperchio e abbassate la fiamma al minimo, lasciate cuocere per almeno un'ora o fino a che i polpetti risultino teneri, di tanto in tanto mescolate la preparazione e abbiate cura di aggiungere poca acqua calda all’occorrenza, nel caso la salsa di cottura si asciugasse eccessivamente.

2

Quando i polpetti risulteranno teneri, rimuovete il coperchio, aggiungete le olive taggiasche denocciolate e del prezzemolo tritato, mantenete sul fuoco ancora per qualche minuto in modo di far insaporire gli ingredienti, se necessario regolate di sale, dopodiché spegnete il fuoco e lasciate riposare 5 minuti prima di servire.

3

Servite!

RICETTE CORRELATE