PRIMI

Carbonara

Autori

Luca Pappagallo

Tempo di preparazione: 20 min

Tempo di cottura: 15 min

Tempo di riposo: 0 min

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Lessare, Rosolare

Stagioni: Autunno, Inverno

Servizio: Caldo

Difficoltà: Facile

Origine: Roma

La carbonara è una delle ricette più famose al mondo.
Questo primo di origine laziale per la sua bontà si è diffuso rapidamente in tutto il mondo. Non c’è trattoria, soprattutto nei quartieri più storici di Roma, che non la proponga ai turisti e non.
Il suo aspetto è irresistibile e il suo sapore pieno, avvolgente, soddisfacente!
Ma come si fa a fare la carbonara perfetta?

Spesso si rischia di avere un tuorlo liquido, o ancora peggio troppo cotto, rendendo questo piatto meraviglioso un qualcosa di poco appetibile. Si fa in maniera rapidissima, basta avere tutto a portata di mano e il gioco è fatto.

La ricetta della carbonara classica è un sempreverde, un evergreen che fa sempre colpo.
Poi è così facile da preparare! Forse però è una di quelle ricette regionali che si presta a mille variazioni.

C’è chi ci mette la pancetta, chi usa il bacon, chi usa addirittura la panna, chi mette la cipolla, ma la carbonara originale, com’è?

Qui vi dico tutti i miei trucchetti e segreti per fare la carbonara in maniera perfetta, cremosa e squisita proprio come dovrebbe essere.

Preparazione

Mettete il guanciale tagliato a striscioline non troppo sottili in una padella, accendete il fuoco e fate sciogliere il suo grasso lentamente, girando di tanto in tanto.

1

In un contenitore a parte mettete l'uovo intero con i tuorli, quindi aggiungete il pecorino grattugiato. In questo caso io ho usato un pecorino abbastanza giovane, ma nel caso di un pecorino stagionato a me piace fare metà pecorino e metà parmigiano in modo da avere un risultato più equilibrato. Mescolate bene, aggiungete anche un generoso pizzico di pepe.

2

Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata.
Una volta ben rosolato, togliete il guanciale dalla padella e aggiungete un mestolino di acqua di cottura della pasta nel composto di uova e pecorino in modo da aumentarne la temperatura e renderlo più omogeneo.
Mescolate un po' in modo da avere una consistenza uniforme.

3

Scolate la pasta al dente e trasferitela nella padella con il grasso del guanciale, fatela insaporire per pochi minuti, in questo caso ho utilizzato delle mezze maniche ma volendo potete usare la pasta che vi piace di più, anche gli spaghetti ci stanno benissimo.

Togliete dal fuoco e continuate a muovere energicamente in modo da far abbassare la temperatura
La pasta deve risultare umida in modo da incorporare al meglio il composto di uova, se necessario unite poca acqua di cottura.
Aggiungete ora la salsa di uova e mescolate come per mantecare, unite il guanciale croccante e mescolate ancora.

Impiattate e servite, a vostro gusto, con ancora un altro po’ di pepe macinato.

4

Servite!

Carbonara

RICETTE CORRELATE