SECONDI

Spiedino di pollo mediorientale

Autori

Luca Pappagallo

Tempo di preparazione: 30 min

Tempo di cottura: 20 min

Tempo di riposo: 60 min

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Friggere, Al Forno

Stagioni: Primavera, Estate, Autunno, Inverno

Servizio: Caldo

Difficoltà: Facile

Lo spiedino di pollo mediorientale è un secondo piatto di carne sfizioso e saporito, che strizza l’occhio al più noto street food nato proprio in quei posti ovvero il kebab.

Facili da fare e tanto golose questa specie di polpette di pollo speziate fanno la felicità di grandi e piccoli. Con la loro crosticina croccante, il loro ripieno morbido il loro profumo leggermente aromatico, stuzzicano tutti e sono decisamente irresistibili.

Questi spiedini di pollo sono facilissimi da realizzare e il loro gusto particolare vi conquisterà senz'altro!

Fare lo spiedino di pollo in stile mediorientale è semplice, vi servirà un tritatutto e il gioco è fatto!

Ingredienti

Cipolle 100 g

Aglio 4 spicchi

Petto di pollo 600 g

Cumino in polvere 1 cucchiaino

Pepe bianco 1 cucchiaino

Sale qb

Farina di mandorle 35 g

Peperoncini rossi 2

Burro 75 g

Olio di semi qb

Prezzemolo 1 ciuffo

Preparazione

All’interno di un mixer tritatutto mettete il petto di pollo tagliato a tocchetti, quindi aggiungete il cumino, il prezzemolo, il pepe bianco, la farina di mandorle, i peperoncini freschi, qualche spicchio di aglio (che potete regolare in base ai vostri gusti), una cipolla, un paio di pizzichi di sale, quindi tritate bene tutto, in ultimo aggiungete il burro, e continuate a frullare fino ad ottenere un composto omogeneo.

1

A questo punto trasferite il tutto in frigorifero a compattare, coperto con la pellicola e lasciate riposare per almeno un’ora.

2

Riprende l’impasto quindi, con le mani leggermente unte di olio, formate una sorta di polpetta allungata da avvolgere intorno a uno spiedino idoneo per la cottura, in questo caso abbiamo utilizzato delle bacchette cinesi come supporto ma se non possedete spiedini di questo tipo potete tranquillamente non utilizzarli affatto.

3

Ora non vi resta che cuocere le polpette, potete farlo in forno, 190° statico per una ventina di minuti, oppure potete friggerle in olio di semi per circa 3-4 minuti, fino a doratura, a voi la scelta!

4

Certo la versione fritta è decisamente più golosa, ma al forno non sono assolutamente da meno, anzi all’assaggio non c’è molta differenza, Buon appetito!

5

Servite!

RICETTE CORRELATE