ANTIPASTI

Piadina romagnola

Autori

Luca Pappagallo

Piadina romagnola

Tempo di preparazione: 0 min

Tempo di cottura: 0 min

Tempo di riposo: 0 min

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: -

Stagioni: Primavera, Estate, Autunno, Inverno

Servizio: Caldo, Freddo

Difficoltà: Facile

Piadina romagnola, un grande classico che non passa mai di moda! Quando si va in riviera è impossibile resistere al suo assaggio. Ripiena con i salumi, formaggi o con le verdure è troppo saporita. Ma sapete con è assolutamente difficile fare la ricetta della piadina romagnola? Come da manuale e da tradizione ho utilizzato lo strutto ma se volete renderla vegetariana potete sostituirlo con il burro o l'olio. Qui vi spiego passo passo come farla perfetta!

Ingredienti

Farina 500 g

Strutto 75 g

Bicarbonato 0.5 cucchiaini

Acqua qb

Sale 1 pizzico

Preparazione

Quando volete realizzare la ricetta della piadina romagnola, per prima cosa riunite in una ciotola capiente la farina con lo strutto, il sale, il bicarbonato e tanta acqua quanta ne serve per ottenere un impasto compatto e liscio.
Aggiungete l'acqua poco per volta cosicchè possiate valutare la giusta consistenza della pasta.
Formate una palla con l'impasto e lasciatelo riposare per circa un'ora.

1

Passato il tempo di riposo, riprendete l'impasto e dividetelo in panetti di ugual peso.
Stendete ciascun panetto in un disco di circa 1/2 cm di spessore e di circa 15 cm di diametro.
Scaldate molto bene una padella, o ancor meglio il testo in ghisa tradizionalmente utilizzato per la cottura delle piadine.

2

Cuocete sulla padella ciascuna piadina girandola una volta sola; la piadina dovrà risultare ben dorat da entrambi i lati.
Servite le piadine accompagnandole con affettati e formaggi misti.

3

Servite!

RICETTE CORRELATE