ANTIPASTI

Pane di segale

Autori

Luca Pappagallo

Tempo di preparazione: 30 min

Tempo di cottura: 35 min

Tempo di riposo: 24 h 30 min

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Al Forno

Stagioni: Primavera, Estate, Autunno, Inverno

Servizio: Freddo, Tiepido

Difficoltà: Facile

Fare il pane in casa dà sempre tanta, ma tanta soddisfazione!
Però spesso si fa sempre la solita ricetta.
Che ne dite, invece, di fare un bel pane di segale?
Rustico e saporito, dal profumo intenso e dalla alveolatura spettacolare.

La ricetta del pane di segale che voglio darvi qui, è frutto di una lunga sperimentazione, ne ho modificate diverse e questa alla fine mi ha convinto parecchio.

Provate a realizzarlo e vedrete che bontà incredibile porterete sulla vostra tavola!

Ingredienti

Ingredienti per la variante con pasta madre essiccata

Preparazione

In una ciotola mettete la farina di segale e la farina di tipo 1, aggiungete il sale.
In un’altra ciotola sciogliete in acqua lo zucchero e il lievito secco, quindi versatelo nelle farine e amalgamate.

1

Versate il tutto su una spianatoia e compattate con le mani per poco tempo.
Rimettete l'impasto nella ciotola, coprite con la pellicola e con un coltellino praticate dei fori.
Lasciate riposare ad una temperatura media di circa 20 °C per 22 ore, possibilmente coperto con un panno umido.

Trascorso questo tempo, impastatelo nuovamente per pochi minuti aiutandovi con poca farina, coprite con un panno pulito e fate lievitare per almeno 2 ore e mezzo.

2

Procedimento con lievito madre essiccato.

In una ciotola con l’acqua mettete il lievito madre essiccato e lo zucchero, se lo preferite potete utilizzare del malto o del miele al posto dello zucchero.

1

In una ciotola capiente mettete ora le farine e il sale, quindi aggiungete i liquidi e amalgamate, rovesciate sul banco, e date la forma con le mani.
L’impasto risulterà non proprio morbidissimo, ma va bene così.

2

Rimettete in un contenitore, coprite con la pellicola, bucherellate e lasciate riposare per almeno 22 ore coperto con un panno umido, come per l'altro impasto.

Trascorso questo tempo, riprendete l'impasto e rimodellatelo un po’ con le mani.
Lasciatelo sul banco coperto con un panno pulito e fatelo lievitare per almeno 2 ore e mezzo.

3

Per entrambi.

Mettete le pentole in forno e portate la temperatura a 250°C modalità statico. Una volta raggiunta la temperatura lasciatele scaldare le pentole per 10 minuti.
Quando queste saranno roventi, metteteci dentro l'impasto lievitato (volendo potete praticare delle incisioni in superficie) e cuocete a 250 °C sempre statico per 30 minuti con il coperchio, poi togliete il coperchio e proseguite per altri 5 minuti.

Sfornate e ponete il pane su una griglia in modo da far disperdere l'umidità, lasciate quindi intiepidire leggermente, il pane di segale è pronto per essere servito.

1

Servite!

RICETTE CORRELATE

Articoli correlati

Lievito di birra

Il lievito: le principali differenze, quale usare e come sostituirlo

Leggi tutto