SECONDI

Polpettone di tonno

Autori

Luca Pappagallo

Tempo di preparazione: 10 min

Tempo di cottura: 40 min

Tempo di riposo: 2 h

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Lessare

Stagioni: Primavera, Estate

Servizio: Freddo

Difficoltà: Facile

Il polpettone di tonno è un gustoso secondo piatto perfetto anche per una serata d’estate perché è ottimo da freddo.
Una ricetta furba che si può fare in anticipo e che piace sempre a tutti.
Si può servire durante una cena sfiziosa, magari accompagnandolo con una semplice insalatina, ma è perfetto in tantissime occasioni: tagliato a tocchetti sarà un antipasto stuzzicante o, perché no, andrà ad arricchire il vostro buffet salato o un aperitivo.

Il tonno in scatola è l’assoluto protagonista di questa ricetta, spesso lo si utilizza per condire la pasta invece qui vi spiego come fare un gustoso secondo piatto.

Il polpettone di tonno era molto apprezzato negli anni passati, poi è uscito un po’ di scena, ma la sua bontà resta davvero immutata!
Alcune versioni prevedono l’uso delle patate, ma posso garantirvi che questa è davvero ottima.
Questa ricetta con il tonno si fa con pochissimi ingredienti e la sua riuscita è assicurata.

Se volete sapere come si fa il polpettone di tonno seguite il passo-passo e vedrete che successo!

Preparazione

Mettete il tonno sgocciolato in una ciotola capiente, aggiungete le uova che vi consiglio di aprire in un contenitore a parte, una alla volta, in modo da evitare che fastidiosi pezzettini di guscio finiscano dentro l’impasto.
A questo punto aggiungete il pangrattato e il parmigiano e mescolate bene aiutandovi con un cucchiaio di legno.
Per il sale regolatevi in base alla qualità del tonno utilizzato, nel caso ne fosse privo aggiungetene un pizzico.
Mescolate finché non avrete ottenuto un bel composto, ovviamente non liscio, ma almeno ben amalgamato.

1

Ora, sul piano di lavoro stendete due o tre fogli di pellicola trasparente, quindi rovesciate l’impasto e poi date la forma classica al polpettone.
Chiudete a caramella e, per sicurezza, fate un altro giro con la pellicola e, di seguito, uno di stagnola chiudendo bene alle estremità.

2

Tuffate il tutto in acqua bollente e cuocete per 40 minuti a fiamma bassa, coperto.
Trascorso questo tempo, estraetelo dall’acqua fatelo raffreddare e poi mettetelo in frigo per almeno 2 ore.

3

Eliminate gli involucri e poi affettate, quindi servite.

4

Servite!

RICETTE CORRELATE

Articoli correlati

Polpette

Polpette: le migliori ricette

Leggi tutto