DOLCI

Torta di ricotta di Nonna Editta

Autori

Luca Pappagallo

Tempo di preparazione: 30 min

Tempo di cottura: 40 min

Tempo di riposo: 30 min

Dosi per: 4 persone

Metodo di cottura: Al Forno

Stagioni: Primavera, Estate, Autunno, Inverno

Servizio: Freddo

Difficoltà: Facile

Ci sono ricette del cuore e questa è assolutamente una di queste. La torta di ricotta di nonna Editta, è un dolce al quale sono legato tantissimo, mi ricorda alcuni momenti della mia infanzia. 

Una torta che sa di buono, di famiglia, di focolare, di affetto. Una torta semplice, genuina dal gusto incredibile e molto aromatica. 

Era segnata sul quadernino delle ricette di mia nonna e ancora oggi a distanza di tempo la faccio con piacere. Lei amava prepararla di tanto in tanto per i figli e per i nipoti ed era sempre una gran festa.

La ricotta di pecora rende questo dolce cremosissimo, l’uvetta, il rum, le arance gli conferiscono un profumo eccezionale.

Ingredienti

Tuorlo d’uovo 4 pezzi

Ricotta di pecora 500 grammi

Farina 00 20 grammi

Zucchero 60 grammi

Arance 2 pezzi

Uvetta 50 grammi

Rum quanto basta

Sale 1 pizzico

Albume d’uovo 2 pezzi

Preparazione

Per prima cosa quando volete preparare la torta di ricotta mettete in ammollo l'uvette nel rum quindi setacciate la ricotta con un colino all'interno di un recipiente. Incorporate con una frusta i tuorli e lo zucchero alla ricotta, aggiungete ora la farina setacciata. Mescolate sempre con le fruste quindi unite un pizzico di sale e la scorza grattugiata delle arance. In ultimo aggiungete l’uvetta scolata dal rum e mescolate bene.

1

Montate gli albumi a neve ferma e incorporateli al composto, inizialmente unitene una cucchiaiata per ammorbidire il composto poi incorporate con movimenti dal basso verso l'alto.

2

Distribuite uniformemente il composto in uno stampo da 24 cm con bordo apribile, imburrato e infarinato e infornate a 180°, forno preriscaldato per circa 40 minuti in modalità statica.

3

Sfornate e lasciate raffreddare almeno 30 minuti prima di rimuovere dalla tortiera, spolverizzate con lo zucchero a velo e servite.

4

Servite!

RICETTE CORRELATE