Secondi

Calamari fritti in 50 secondi

Si dice che fritte siano buone anche le pietre, beh noi ovviamente siamo d’accordo. Ma se la frittura la facessimo durare pochissimo tempo, dandovi un risultato straordinario? Ecco che allora vogliamo proporvi la ricetta dei calamari fritti in 50 secondi!

Vi sembrano pochi? Credeteci, cronometro alla mano, sono il tempo necessario affinché i vostri calamari siano croccanti fuori e tenerissimi dentro!

Una ricetta facilissima che provata una volta non lascerete più!

Ingredienti

Calamari 1 kg

Maizena q.b.

Olio di semi q.b. per friggere

Per la pastella

Maizena 200 gr

Farina 100 gr

Acqua gassata q.b.

Per la salsa

Succo di ananas 400 ml

Maizena 12 gr

Aceto di vino 40 gr

Lime 1

Sale q.b.

Peperoncino rosso fresco 2

Peperoncino rosso secco 2

Partite pulendo i calamari togliendo le alette e affettateli in anelli da mezzo centimetro, quindi mettete tutti i pezzetti in un sacchetto e in esso aggiungete anche la maizena, ovvero l’amido di mais. In un altro mettete i tentacoli e le alette sempre con la maizena. Lasciate riposare almeno mezz’ora in modo che si asciughino per bene

In una ciotola mettete il succo di ananas e l’amido di mais. Versate il composto in in pentolino sul fuoco aggiungendo del peperoncino, la buccia di lime, un pizzico di sale e un paio di cucchiai di aceto, fate addensare.

A questo punto fate la pastella con due cucchiai di amido di mais, due di farina, e acqua gelata. Passate i pezzi di calamaro e girateli nella pastella, quindi friggete gli anelli per 50 secondi netti in olio bollente. Le alette e i tentacoli per un minuto e mezzo.

Scolate via via appoggiando il fritto su una carta assorbente. Salate e aggiungete un po’ di buccia di lime se vi piace.

Servite caldo accompagnando con la salsetta preparata.

17 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *