Secondi di carne

Arista di maiale alla birra

L’arista di maiale alla birra è un gustoso secondo piatto di carne, rustico e saporito che risulta sempre molto gradito a tutti.

Questo taglio, adatto a questo tipo di cottura, dà come risultato un fetta succosa, morbida e per niente asciutta. Il piatto perfetto da portare a tavola in un giorno di festa oppure quando si hanno degli ospiti, ma alla fine è talmente semplice da fare che può essere fatto anche per una semplicissima cena.

L’aroma che la birra dà alla carne è interessante, ma evaporando anche la parte alcolica dalla birra, questo secondo piatto sarà molto apprezzato anche dai più piccoli.

L’arrosto alla birra è un piatto che dovete assolutamente provare a fare, con il suo gusto e la sua semplicità conquisterà anche le persone più esigenti.

Ingredienti

Arista di maiale 1 kg

Birra 660 ml

Spicchio di aglio 5

Rosmarino 4 rametti

Salvia 3 foglie

Maggiorana 1 rametto

Burro 20 gr

Olio EVO q.b.

Sale q.b.

Per prima cosa quando volete fare l’arista di maiale alla birra per prima cosa mettete il pezzo di carne all’interno di un sacchetto per alimenti con un rametto di rosmarino e poi aggiungete la birra.

Se la birra non copre totalmente il pezzo di carne, ogni tanto giratelo. Lasciate la carne nella marinata almeno una notte.

Trascorso questo tempo prendete ora rosmarino, salvia, timo, maggiorana e aglio, quindi tritate il tutto. Prendete ora il pezzo di carne, scolatela e asciugate un po’ con un panno o della carta. Non buttate la birre mi raccomando.

Con un coltellino dalla punta sottile fate dei fori nell’arista e inserite in essi il trito.

In una casseruola mettete l’olio o il burro e fate rosolare per bene il pezzo di carne per sigillarla bene in ogni punto. Aggiungete ora la birra, abbassate la fiamma, coprite con un coperchio e cuocete per almeno un’ora e mezzo.

Trascorso questo tempo alzate l’arista e avvolgetela nella carta argentata quindi fate restringere il sughetto per il tempo necessario. Quando sarà ben denso filtratelo, aggiungete una nocina di burro che si scioglierà con il calore e con esso bagnate la carne che ne frattempo avrete affettato.

Servite magari accompagnando con le patate fritte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *