Tagliatelle ripiene di ragù
Primi di sostanza!

Tagliatelle ripiene di ragù

Volete stupire con effetti speciali? No, qui a Casa Pappagallo non siamo dei maghi ma vogliamo comunque darvi una ricetta sfiziosa e saporita perfetta se avete ospiti o se semplicemente volete preparare per voi un piatto particolare e molto buono: le tagliatelle ripiene di ragù sono tutto questo e tanto altro.

La pasta ruvida e corposa accoglie in sé il condimento rustico e profumato e l’effetto sorpresa è assicurato. In effetti il sapore è quello di una lasagna ma nella forma questo primo è molto particolare.

Provate questa ricetta e vi sorprenderete per la sua bontà incredibile.

Macinato di manzo 1kg

Sedano 1 costa

Carota 1

Cipolla 1

Vino rosso 1 bicchiere

Concentrato di pomodoro 1 cucchiaio colmo

Passata di pomodoro 240g

Sale qb

Olio evo qb

Parmigiano 60g

Per la pasta

uova a pasta gialla 4

Farina 00 320g

Semola rimacinata 80g

Sale un pizzico

olio evo un goccio

dosi per 8 tagliatelle ripiene più 2 porzioni di tagliatelle al ragù normali.

Quando volete fare le tagliatelle ripiene di ragù per prima cosa fate il ragù. Tagliate fate un battuto di cipolla, sedano e carota. In un tegame mettete un giro di olio, quindi accendete il fuoco e mettete a cuocere il battuto a fiamma bassa.

Fate cuocere per circa una ventina di minuti, le verdure devono prima assorbire l’olio e poi rilasciarlo. Mentre ciò accade preparate la pasta, quindi su una spianatoia mettete la farina a fontana, le uova e un pizzico di sale. Aggiungete un filo di olio e con una forchetta spingete la farina verso le uova, rompetele e iniziate poi a impastare. Formate una palla e chiudetela con la pellicola.

Ritornate al battuto e aggiungete la carne macinata (io vi consiglio una tipologia più grassa). Fatela soffriggere e quando il suo colore sarà cambiato sfumate velocemente a fuoco alto con il vino rosso.

Fate evaporare la parte alcolica e aggiungete il concentrato di pomodoro, successivamente anche il pomodoro pelato frullato. Salate e continuate la cottura con il fuoco al minimo per almeno un’ora. Quindi fate raffreddare

Stendete nel frattempo la pasta con la macchinetta aggiungete il sugo al centro della striscia di pasta e chiudete a libro. Con i rebbi della forchetta chiudete bene i bordi e tuffatelo, dopo averlo arrotolato, in acqua bollente e salata. Cuocete per circa due minuti, quindi mettetelo su un panno per farlo asciugare. Disponete queste rotelle in una teglia imburrata e disponete le rose di pasta, aggiungete qualche fiocco di burro e aggiungete un po’ di sugo ma va bene anche solo con un po’ di parmigiano.

Infornate per 10 minuti a 180 gradi , ma va bene anche solo la finzione grill.

Sfornate lasciate intiepidire leggermente e servite. Buon appetito!

Un commento

  • Silvia

    Grazie per le innumerevoli ricette a portata di tutti. Questa mi è piaciuta tantissimo e la proverò. Sei oltre che bravo anche simpaticissimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *