Pesce che goduria!,  Ricette

Frittura di gamberi e calamari

Un grande classico della cucina italiana è senza dubbio la frittura di gamberi e calamari. Ricca, gustosa, piace a tutti ed è davvero semplice da fare.

La frittura di gamberi e calamari non si rifiuta mai, con la sua crosta croccante e il suo interno tenero è assolutamente irresistibile! Si mangia spesso al ristorante ma sappiate che è facilissima da rifare a casa e seguendo i nostri consigli verrà perfetta.

Una ricetta evergreen che però non passa mai di moda e piace sempre. In questo caso la abbiniamo a una salsetta agrodolce che ci sta benissimo!

Si dice che fritte siano buone anche le pietre ma qui a livello di gusto si esagera davvero!

Provate questa versione e non lascerete mai più la nostra ricetta della frittura di gamberi e calamari.

Ingredienti

Calamari 600 gr

Gamberetti 400 gr

Farina di grano duro o di semola q.b.

Olio di semi per frittura q.b.

Sale q.b.

Per la salsa agrodolce

Aceto di vino bianco 100 ml

Maizena 20 gr

Zucchero 80 gr

Acqua 150 ml

Frutto della passione 150 gr

Sale q.b.

Quando volete realizzare questa ricetta partite dal fare la salsina di accompagnamento: in un pentolino mettete l’acqua e in esso mettete la maizena con lo zucchero, mescolate un po’ e poi mettete sul fuoco.

Nel frattempo che addensa preparate il pesce, pulite i gamberi e i calamari, da questi ultimi eliminate le viscere. Spellateli e staccate le ali, quindi affettateli a rondelle. Tamponatele e mettete le rotelle in un sacchetto, mentre in un altro metterete i gamberi.

In entrambi mettete la farina rimacinata e agitate per bene, dopodiché setacciateli per eliminare la farina in eccesso.

Portate a temperatura l’olio e friggete prima i calamari per un minuto e mezzo al massimo. Scolate e fate asciugare su carta assorbente man mano, quindi proseguite con la cottura.

Riprendete a questo punto la salsina che si sarà addensata quindi aggiungete il frutto della passione. Se non trovate il frutto della passione potreste utilizzare i lamponi, oppure il kiwi. Qualunque frutta voi scegliate bisogna aggiungerla quando la salsa è fuori dal fuoco. Aggiungete un pizzico di sale, mescolate e fate raffreddare.

Procedete con la frittura, per i gamberi considerate un tempo di immersione di un minuto e quando sarà tutto cotto, aggiungete un pizzico di sale.

Impiattate e accompagnate la frittura con la salsa agrodolce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *