ricette internazionali

Shorba libica

Se amate le ricette internazionali e vi piace fare dei gran lunghi viaggi almeno in cucina, questo è il piatto che fa per voi. La shorba libica è una deliziosa zuppa che viene dal Medio Oriente in particolare dalla Libia e dall’Algeria.

Un gran bel piatto che vede l’unione sia della carne che dei legumi. In questo caso abbiamo usato l’agnello e i ceci che creano un mix di sapori davvero interessanti.

Immancabili in questo piatto sono le spezie, nella ricetta originale di chiamano Harat, qui abbiamo usato un trito di menta, di coriandolo di cumino e di curcuma che si avvicina molto ma ovviamente trattandosi di una ricetta tipica può subire diverse influenze e può avere alcuni cambiamenti.

Provate questa ricetta per fare la shorba libica e vedrete che grande scoperta per il vostro palato!

Ingredienti

Coscia di agnello disossata 350 gr

Risoni 200 gr

Ceci prelessati 400 gr

Cipolla rossa 400 gr

Spicchi di aglio 3

Concentrato di pomodoro 50 gr

Menta secca 2 cucchiai

Coriandolo in polvere 1 cucchiaio

Peperoncino in polvere 1 cucchiaio

Curcuma in polvere 1 cucchiaio

Cumino in polvere 1 cucchiaio

Brodo vegetale q.b.

Prezzemolo 1 ciuffo

Sale q.b.

Olio di semi q.b.

Per prima cosa in una casseruola mettete a scaldare dell’olio di semi con il fuoco al minimo, nel frattempo tagliate le cipolle, quindi aggiungetele all’olio. Tritate anche l’aglio e aggiungete anch’esso nel tegame. Alzate leggermente la temperatura in modo che sfrigoli per bene. Tagliate a cubetti l’agnello e aggiungetelo ai precedenti ingredienti facendolo rosolare. Quando sarà ben dorato, aggiungete le spezie mescolando bene in modo che non si attacchino sul fondo.

Aggiungete solo alla fine il concentrato di pomodoro e l’acqua, salate, coprite e lasciate che cuocia per almeno 45 minuti a fuoco basso.

Scoperchiate e vedete se la carne è fatta e soprattutto se è giusta di sale. Aggiungete i ceci cotti e mescolate, portate su un fuoco più alto e quando bolle tuffate i risoni. Fateli cuocere per circa 5 minuti, mescolando.

Trascorso questo tempo impiattate e servite aggiungendo del prezzemolo o del cariandolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *