risotto alla pescatora
primi

Risotto alla pescatora

Il risotto alla pescatora è una delle ricette di mare più buone e famose che esistano in Italia. La ricetta ha subito e subisce mille modifiche, fatto sta che il riso sta bene con tutto. I gamberetti, i calamari, le seppie si sposano in maniera perfetta tra loro.

Un piatto elegante e chic, che può essere portato a tavola anche durante un’occasione più formale. Può essere preparato nei giorni di festa come la domenica o il Natale ma alla fine non essendo molto difficile questa ricetta può essere realizzata anche nei giorni più comuni.

Provate a fare questo primo di mare delizioso seguendo la nostra ricetta e vedrete che sapore e che profumino incredibile!

Riso vialone nano 300g

Gamberetti 250g

Calamari 250g

Seppie 300g

Pomodorini pelati 300g

Aglio 2 spicchi

Brodo di pesce qb

olio evo qb

Prezzemolo un ciuffo

Mettete un po’ di olio in una casseruola e fate tostare il riso senza alcun insaporitore. Mentre si tosta tagliate a fettine l’aglio. Quando il chicco è traslucido sfumate con del vino bianco e fate completamente evaporare. Aggiungete quindi il brodo bollente di pesce fino a coprirlo.

Aggiungete le ali e i tentacoli delle seppie tagliati a pezzettini, quindi poi passate al corpo della seppia stessa. In un contenitore da parte mettete dei pomodorini pelati e aggiungete l’aglio. Quindi schiacciate grossolanamente con una forchetta con l’aiuto di un po’ di olio. Aggiungete questa salsa al risotto.

Aggiungete dopo 5 minuti i calamari, tritate il prezzemolo nel frattempo. Aggiungete nella risottiera i gamberi, assaggiate di sale e regolate se necessario.

Contate 30 secondi e spostate la padella dal fuoco. Aggiungete tanto prezzemolo e fate riposare per 3-4 minuti.

Servite caldo.

6 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *