primi

Risotto alla crema di scampi

Se volete fare una bella figura quando avete ospiti a pranzo, oppure solo semplicemente se volete fare un piatto straordinario per voi e per i vostri cari, il risotto alla crema di scampi è proprio ciò che fa per voi.

Sembra una ricetta difficile, ma non lo è affatto! Pochi e semplici passaggi, rendono questo primo piatto davvero incredibile. Delizioso, profumato, cremoso questo risotto con gli scampi vi farà fare un’ottima figura.

Vi consigliamo di usare un riso adatto come il vialone nano, perché è il più adatto per questo scopo. Il cognac gli darà un tocco di profumo notevole, nessuno potrà resistere.

Ingredienti

Riso vialone nano 300 gr

Burro 30 gr per la tostatura del riso + 30 gr per la mantecatura

Cognac 1 bicchierino

Sale q.b.

Pepe q.b.

Per la crema

Scampi 600 gr

Scalogno 1

Olio EVO q.b.

Cipolla 1/2

Sedano 1 costa

Carota 1

Basilico 2 foglie

Vino bianco secco 120 ml

Panna 250 gr

Pomodori 2

Sale q.b.

Pepe q.b.

Passata di pomodoro 40 gr

Per prima cosa fate il fondo, separate le teste degli scampi dal corpo, in una casseruola mettete un filo di olio e quando sarà caldo aggiungete le teste, nel frattempo affettate lo scalogno, il sedano, la cipolla e una carota piccola.

Quando le teste sfrigolano bene, schiacciate le teste con un batticarne, così come le chele. Aggiungete a questo punto le verdure. Andate ora a estrarre la polpa dalle code e mettete da parte, mentre i carapaci metteteli nel fondo. Sfumate con il vino bianco e lasciate che evapori bene. Fatto ciò aggiungete l’acqua e aggiungete il basilico. Fate cuocere per 25 minuti quindi filtrate il brodo ottenuto con un colino, premendo più che potete.

Prendete ora una casseruola, versate il brodo e aggiungete un po’ di pomodoro e fate restringere ancora di più.

In un tegame a parte fate tostare il riso, io ho usato un vialone nano, e quando sarà ben tostato, aggiungete uno spruzzo di vino. Fate sfumare completamente e poi aggiungete un mestolo di acqua bollente. Assaggiate il brodetto e se necessita, aggiungete il sale.

Quando il brodo è diventato molto concentrato aggiungete la panna e questa miscela aggiungetela al riso, in maniera molto lenta e a fuoco basso.

Quando manca un minuto alla fine aggiungete gli scampi crudi e mescolate con cura. Assaggiate e regolate di sale se necessario.

Dopo un minuto spegnete e lasciate riposare, il riso deve essere morbido ma non liquido. Spostate dal fuoco e mantecate con una noce di burro.

Servite e buon appetito.

16 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *