primi

Risotto ai funghi

Un grande classico tra i piatti autunnali, ma diciamoci la verità amato sempre, è il risotto ai funghi. Facile da fare, non sempre però riesce bene, qui quindi vi sveliamo qualche piccolo trucchetto per farlo venire in maniera perfetta proprio come quello che mangiate nei migliori ristoranti.

Già la scelta del riso è importante, il carnaroli per esempio è perfetto in questa occasione inoltre in questa ricetta del risotto abbiamo scelto alcune tipologie di funghi che a noi piacciono molto ma voi ovviamente sentitevi liberi di utilizzare quelli che più vi piacciono.

Se volete sapere come si fa il risotto ai funghi perfetto, questi sono gli ingredienti, segnateli nella lista della spesa e poi seguite il nostro passo passo.

Ingredienti

Riso carnaroli 300 gr

Funghi porcini secchi 30 gr

Champignon 200 gr

Pioppini 200 gr

Brodo vegetale q.b. (arricchito con porcini secchi e gambi dei funghi freschi)

Burro 40 gr (per la tostatura) + 40 gr (per la mantecatura)

Grana Padano 40 gr

Prezzemolo 1 ciuffo

Vino bianco 100 ml

Spicchio di aglio 1

Olio EVO q.b.

Sale q.b.

Pepe nero q.b.

Per fare il risotto ai funghi per prima cosa mettete un filo di olio in una padella e accendete il fuoco e mettete uno spicchio di aglio e quando il tutto ha preso ben calore, aggiungete i funghi tagliati a pezzi, in questa fase non dovete assolutamente aggiungere sale. Quando i funghi saranno rosolati, aggiungete un po’ di vino per sfumare e fate evaporare bene la parte alcolica, ci vorranno più o meno quattro minuti quindi mettete da parte.

In un tegame diverso, magari adatto ai risotti, mettete una noce di burro a sciogliere e in esso fate tostare il riso. Noi abbiamo scelto il Carnaroli, ma va bene anche un Roma o un Vialone nano. Quando il chicco sarà traslucido, aggiungete il brodo, nel quale avrete fatto reidratare anche dei porcini secchi. Il brodo deve sovrastare di un dito il riso.

Quando sarà assorbito aggiungete i funghi e proseguite la cottura con altro brodo bollente. Qualche minuto prima assaggiate per regolare di sale.

Quando è cotto spegnete e togliete la padella dai fornelli. Mantecate con due noci di burro impiattate e servite aggiungendo se vi piace, del prezzemolo fresco tritato.

11 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *