pasta al salmone fresco (sito)
primi

Pasta al salmone fresco

La pasta al salmone fresco è sempre un’ottima idea. Sia che siate di fretta, sia che vogliate fare una bella figura in una cena speciale, sia che a tavola ci sia tutta la famiglia, è un primo perfetto in tantissime occasioni.

La sua cremosità, la sua bontà e delicatezza, conquistano sempre tutti. Qui infatti vi diciamo come realizzare il condimento super cremoso che andrà ad avvolgere completamente la pasta.

Questa è una versione di pasta al salmone senza panna, ma credeteci, seguendo i nostri consigli non ne sentirete assolutamente la mancanza!

Con il salmone e i pomodorini si possono realizzare tantissimi piatti, soprattutto secondi perché l’abbinamento è decisamente collaudato, ma sappiate che anche accostati a un primo piatto sono eccezionali.

Ecco allora come si fa la pasta al salmone fresco

INGREDIENTI

Penne rigate  400 gr

Salmone fresco 400 gr

Pomodorini 400 gr

Aglio 2 spicchi

Basilico 1 ciuffo

Sale q.b. 

Pepe nero q.b.

Olio evo q.b.

PROCEDIMENTO

Per prima cosa tagliate i pomodorini a metà o in quarti se troppo grandi, fatto ciò dividete il trancio di salmone in 2, ottenendo dei filetti poi praticate delle incisioni ciò vi aiuterà a non far arricciare la pelle.

Scaldate un generoso giro d’olio in padella e mettete a cuocere il salmone dal lato della pelle per circa 5 minuti a fuoco vivo, fino a che la pelle risulterà ben abbrustolita, solo a questo punto potete girarlo e continuare la cottura.

Unite a questo punto l’aglio in camicia e insaporite con sale e pepe se vi piace, quindi cuocete ancora per circa 5 minuti.  Mantenendo sempre il fuoco vivo unite i pomodorini preparati, salate leggermente e tenete ancora sul fuoco per un paio di minuti, bagnando i tranci con il condimento che man mano si va a formare. In questa fase state attenti perché l’aggiunta dei pomodorini potrebbe far schizzare parecchio la preparazione.

Rimuovete ora la padella dal fuoco.

Tuffate la pasta in abbondante acqua salata.

Metà del salmone al quale avrete eliminato la pelle, a questo punto trasferitelo in un boccale da minipimer e frullatelo insieme a parte dei pomodorini e il sugo di cottura, se necessario unite poca acqua calda. Assaggiate e nel caso aggiustate di sale.

Trasferite il composto di pomodorini e salmone in padella, scaldate e unite un po’ di acqua di cottura per ammorbidire la salsa.

Insaporite con qualche foglia di basilico spezzettata. Una volta che la pasta è cotta al dente trasferire in padella con il condimento e far insaporire per pochi minuti.

Aggiungete il salmone tenuto da parte spezzettato (senza la pelle) e i pomodorini tenuti da parte in precedenza. Mescolare il tutto e servire caldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *